Walter Sabatini non sembra essere ancora soddisfatto e continua il suo lavoro per vendere al miglior prezzo possibile gli esuberi della rosa interista. Luciano Spalletti ha consegnato al responsabile dell'area tecnica delle squadre Suning una lunga lista di calciatori che secondo lui non sono congeniali alla squadra che ha in mente. E Sabatini piano piano si sta "sbarazzando" di ognuno di questi giocatori per la gioia delle casse nerazzurre e dell'UEFA.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio ieri è arrivata l'ufficialità che grazie alle plusvalenze generate dalle cessioni di Banega, Caprari, Miangue, Eguelfi e Gravillon l'Inter ha centrato gli obiettivi concordati con la UEFA per quanto riguarda il fair play finanziario. Sabatini è riuscito dunque a trovare sul mercato 30 milioni di euro circa senza dover vendere un top player della rosa. A inizio giugno tutti pensavano che il grande sacrificio dovesse essere quello di Ivan Perisic, ma ora l'esterno croato potrebbe anche restare alla corte di Spalletti visto che l'Inter non è più con le spalle al muro.

Continuano le uscite: Ranocchia pronto a trasferirsi in Premier

Il lavoro di Walter Sabatini per quanto riguarda le uscite non è però ancora terminato. L'ex ds della Roma conta infatti di liberarsi di almeno altri 3-4 calciatori che non rientrano più nei piani dell'Inter. Il primo nome in uscita potrebbe essere quello di Andrea Ranocchia. Il difensore sembrava vicino a trasferirsi al genoa nell'ambito dell'operazione che ha portato Pellegri e Salcedo a Milano.

Pubblicità

Ranocchia però si è mostrato restio verso questa soluzione e ora si scopre il perchè. Ranocchia è un grande obiettivo di Tony Pulis, allenatore del West Bromwich Albion, e per questo potrebbe presto far ritorno in Inghilterra. Dopo aver disputato la seconda parte della scorsa stagione all'Hull City, Ranocchia potrebbe giocare nuovamente in Premier. Il WBA punta con decisione sul difensore e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare a Milano un'offerta superiore ai 5 milioni di euro che potrebbe mettere tutti d'accordo.

Intanto arriva l'ennesimo colpo in prospettiva: preso Jens Odgaard

I dirigenti nerazzurri, però, oltre a pensare alle uscite stanno anche piazzando una serie di colpi in prospettiva futura. Dopo il rinnovo di Pinamonti e gli acquisti di Pellegri e Salcedo adesso è arrivata la notizia che l'Inter avrebbe messo le mani su Jens Odgaard del Lyngby. Odgaard è un centravanti danese classe 1999 che quest'anno ha giocato con la prima squadra del Lyngby, mettendo a segno 4 reti in 17 presenze.

Pubblicità

L'inter ha approfittato del fatto che il contratto del ragazzo sarebbe scaduto la prossima estate e così si è assicurata questo ennesimo talento per 1,5 milioni di euro circa.

Leggi tutto