L'Inter si è lasciata alle spalle l'ennesimo campionato deludente che l'ha vista esclusa dalle Coppe europee, ma ha grande entusiasmo e voglia di emergere per raggiungere traguardi importanti e dare gioie alla propria tifoseria.

I 30 milioni di euro da ottenere dalle cessioni sono stati raggiunti, rispettando così le regole imposte dalla Uefa in merito al fair play finanziario; per questo motivo ora il presidente Zhang Jindong ha carta bianca per tentare l'assalto alle super stelle che questa finestra estiva di mercato propone. Con l'arrivo di Luciano Spalletti sulla panchina del club di corso Vittorio Emanuele la dirigenza ha voluto lanciare un messaggio importante ai giocatori, in quanto l'ex guida della Roma ha una precisa filosofia di gioco e mal tollererà altri episodi di anarchia e spaccature all'interno dello spogliatoio.

Qui l'allenatore di Certaldo ha potuto riabbracciare Walter Sabatini, nominato pochi mesi direttore dell'area tecnica del Suning Sports Group e vecchio compagno durante l'esperienza lavorativa nella capitale. Spalletti ha avuto un confronto con quest'ultimo e col ds Piero Ausilio, che sta lavorando per consegnargli il prima possibile un organico completo e ancora più competitivo di quello attuale.

L'Inter non molla Nainggolan

Secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione di 'Premium Sport', pare che l'Inter abbia messo nel mirino nientemeno che Radja Nainggolan, centrocampista della Roma che è l'oggetto del desiderio di diversi club europei. I nerazzurri in particolare hanno fatto più di un sondaggio con l'entourage del calciatore, ma la proprietà americana dei capitolini fanno muro e non accettano offerte per meno di 55 milioni di euro.

Sul mediano belga-indonesiano originario di Anversa, prodotto del settore giovanile del Beerschot e successivamente del Piacenza, ci sarebbe da registrare anche il forte interesse della Juventus ma la destinazione torinese non è gradita allo stesso calciatore che non lo ha mai nascosto.

A Spalletti Nainggolan piace tantissimo in quanto è il prototipo del giocatore moderno in grado di fare tutto, potendolo utilizzare sia come mediano che come mezzala o soprattutto trequartista.

L'Inter ha intenzione di proporre una cifra intorno ai 45-50 milioni di euro e un contratto faraonico al calciatore stesso (si parla di almeno sei milioni all'anno per 5 stagioni). Come finirà la telenovela Nainggolan?