Il Calciomercato più caldo ed elettrizzante degli ultimi anni entra nel vivo.

Atalanta

Colpo a sorpresa nelle ultime quello di Ilicic, soffiato alla Samp e preso per 5.5 milioni più bonus. In arrivo anche Castagne,sostituirà Conti che insieme a Kessie è stato venduto al Milan. Sono stati presi due interessanti giocatori brasiliani: Schmidt del Sao Paolo e e Cornelius del Copenhagen. Due bandiere come Migliaccio e Raimondi hanno salutato il calcio giocato, Mounier è tornato a Bologna e Zukanovic alla Roma. Obiettivi principali blindare Aleandro Gomez e cercare un'altro esterno da affiancare al Papu e Petagna, si pensa a Politano.

Benevento

Idee chiare e tante voglia di stupire a Benevento per la prima Serie A della sua storia.Ufficiali gli arrivi di Letizia e Belec ed effettuato il riscatto di Chibsah,resta da prendere un centrocampista di esperienza e un difensore. Hanno salutato due protagonisti della storica promozione come Cragno e Puscas, tornati alle Societa' di appartenenza. Sono caldissime le piste in entrata che portano all'attaccante Coda della Salernitana (ufficalità a breve) e del terzino della Samp Vasco Regini, mentre in uscita ipotesi Palermo per Lucioni.

Bologna

Già tre nuovi volti in casa rossoblu e si tratta di: Poli, Gonzalez e De Maio,tre innesti importanti sul quale il Bologna si è mosso bene anticipando le concorrenti. Molto calde le piste che portano a Gabriel Paletta e Burdisso mentre in uscita Oikonomou farà le visite mediche domani con la Spal di Semplici. Sfuma l'ipotesi di un ritorno di Viviani al suo posto occhio a Bradaric centrocampista Croato sul quale i rossoblu hanno messo gli occhi. Attenzione alla pista che porta a Palacio, l'ex Inter è svincolato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Cagliari

I Sardi hanno già preso due calciatori: uno con molta esperienza come Cigarini e l'altro giovane di belle speranze scuola Inter Mianguè. Continua il duello con il Genoa per Mandragora in prestito dalla Juve e sempre ai bianconeri il Cagliari chiede Orsolini.Rientra dal prestito al Benevento l'ottimo portiere Cragno, mentre hanno salutato Bruno Alves volato a Glasgow sponda Rangers e Tachsidisis andato in Grecia all'Olympiacos. Nelle ultime ore è forte il pressing dei Sardi sullo svincolato difensore centrale Marco Andreolli.

Chievo Verona

In casa Chievo non ci sono grandi novità sia in entrata che in uscita. Ufficiali gli arrivi dell'ex Bayer Monaco Gaudino e di Rodriguez e Garritano che bene hanno fatto nelle passate stagioni a Cesena. Forte interesse per Grassi del Napoli, arriverebbe in prestito, mentre si cerca l'intesa sulla base di 6 milioni per il ritorno a titolo definitivo di Alberto Paloschi. Hanno salutato Gakpè e De Guzman tornati rispettivamente al Genoa e Napoli dopo i prestiti, mentre si sono svincolati Sardo, Spolli e Bressan che non fanno più parte del progetto Maran.

Crotone

I calabresi sono ancora in festa per l'incredibile salvezza raggiunta ma, la dirigenza lavora sodo per fornire a Nicola una formazione di spessore. Sono di oggi le ufficialità dell'ex Frosinone Kragl e quella di Ante Budimir attaccante esploso proprio con il Crotone nell'anno della storica promozione in seria A. Salutati i vari Falcinelli, Capezzi e Trotta che sono rientrati nelle rispettive squadre d'appartenenza, ora il Crotone punta dritto su nuovi giovani in uscita dalle varie primavere, si parla di Seck della Roma e Lombardi della Lazio. Attenzione a Cordaz che è stimato da molte squadre.

Fiorentina

Una delle Estati più tormentate per la Viola. I Della Valle hanno messo in vendita la Società e i big sono in fuga: Bernardeschi vicino alla Juve, Borja Valero atteso domani a Milano per le visite mediche con l'Inter, Ilicic andato a Bergamo e Kalinic continua a parlare da milanista nonostante Corvino abbia bloccato la sua cessione. In entrata sono calde le piste che portano a Matteo Politano e Giovanni Simeone, mentre sono già arrivati due difensori nuovi per rimpiazzare lo svincolato Gonzalo Rodriguez, e sono: Bruno Gaspar dal Vitoria Guimaraes e Vitor Hugo Palmeiras.

Genoa

Nulla è successo di concreto per ora in casa Genoa. In entrata si lavora tanto per portare Gianluca Lapadula al Genoa, ma la distanza tra richiesta e l'offerta del Milan è ancora ampia(5 milioni). Sembra sicura ormai la partenza di Giovanni Simeone direzione Firenze,operazione da circa 20 milioni di euro. Ha salutato già da tempo lo storico capitano delle ultime annate Burdisso e per sostituirlo si pensa a Goldaniga e Andreolli, mentre a ore Mandragora dovrebbe tornare al Genoa nuovamente in prestito dalla Juventus di Allegri. Preziosi intanto conferma di voler cedere il club.

Inter

Ufficalizzati gli arrivi di Skriniar per 25 milioni e Padelli a costo zero, a ore dovrebbe essere il turno di Borja Valero. Intanto Sabatini lavora per il futuro dopo i 60 milioni per i baby fenomeni del Genoa Pellegri e Salcedo ecco anche il giovane Danese Odegard per 10 milioni. Ausilio invece lavora sul presente ed è sempre piu attivo in entrata: Dalbert del Nizza è ad un passo, Davinson Sanchez dell'Ajax costa molto ma piace tantissimo al ds nerazzuro e continuano le voci che vedono uno tra Vidal e Nainggolan tra i primissimi obiettivi. Ai saluti finali: Gabigol, Santon, Nagatomo e Biabiany oltre ai già partiti Banega, Andreolli e Palacio.

Juventus

E' arrivato Patrick Shick per 25 milioni insieme al già bianconero da tempo Bentancur. Ora si lavora per portare Federico Bernardeschi e Danilo già in ritiro dal 10 Luglio, dovessero saltare queste operazioni le altrernative sarebbero Douglas Costa e Aurier. Una volta sistemate le fasce laterali Marotta si concentrerà sul nuovo centrocampista da regalare ad Allegri, i nomi papabili restano due su tutti: Nzonzi del Siviglia e Matuidi del Psg, ma queste due trattative si sono rilevate più complicate del previsto già nel mese di Giugno. Sempre caldissimia la pista che porta all'ex portiere della Roma Szczesny.

Lazio

Lotito in lotta con i suoi big. Apparte Milinkovic che è stato blindato, il capitano Biglia, il baby fenomeno Keita e il centrale Stefan De Vrij non ne vogliono sapere di rinnovare il contratto e vogliono assolutamente lasciare la Lazio. Intanto è arrivato il terzino del Montenegro Marusic, acquistato per 6 milioni. Nelle ultime ore si è aperta l'ipotesi Diego Falcinelli, mentre per sostituire l'ormai certo partente Biglia il nome più caldo è quello del metronomo del Malaga Camacho.

Milan

Ci vorrebbe una pagina intera ma cerchiamo di sintetizzare in breve la folle campagna acquisti del Milan. Già sette gli arrivi a Milanello: Musacchio, Rodriguez, Kessiè, Borini, Calhanoglu, Andrè Silva e l'ultimo arrivato Andrea Conti. Ma non sembra essere finita qui per Mirabelli e Fassone che lavorano duro per l'attaccante da affiancare al portoghese Andrè Silva, e su tutti il nome più gettonato è Kalinic. Attenzione sempre alla pista Pierre Emerick Aubameyang, sogno difficile ma non impossibile. Ai saluti: Paletta, Bertolacci, Bacca, Poli e Kucka.

Napoli

Il patto per lo scudetto fatto a fine anno passato tra Sarri e i giocatori tiene duro. Tutta la rosa è stata e sarà confermata, ora anche Pepe Reina sembra aver risolto i malumori con il Presidente De Laurentiis. E' arrivato il giovane e talentuoso esterno del Bordeaux Ounas, già aggregato al gruppo partito ieri per Dimaro. Ora si lavora per un portiere di prospettiva come Rulli della Real Sociedad o Neto della Juventus mentre per la fascia è vicino l'acquisto di Berenguer esterno offensivo in forza all'Osasuna. In partenza De Guzman e El Kaddouri per il resto conferma totale della rosa di Sarri.

Roma

Il ds Monchi è arrivato come un uragano sulla Roma. Importantissime le cessioni arrivate a Giugno: partiamo dall'ultima di Antonio Rudiger al Chelsea per 38 milioni, prima c'era stato Paredes allo Zenit per 25 e infine quella di Salah per 40 più bonus al Liverpool. Tanti anche gli arrivi in casa giallorossa: il terzino Kalsdorp, il centrale difensivo Hector Moreno, il centrocampista Pellegrini e il forte mediano ed ex capitano del Lione Maxime Gonalons. Resta da capire chi sostituirà l'egiziano Momo Salah, in pole position i nomi di Thauvin, Berardi e Lucas Moura, quest'ultimo sogno proibito per Monchi visto l'ingaggio da 7 milioni che percepisce al Psg.

Sampdoria

La Samp di Giampolo si appresta a riniziare con qualche cambiamento. In ambito cessioni, le partenze prinicipali sono state tre: quella di Skriniar all'Inter per 25 milioni, il passaggio di Bruno Fernandes allo Sporting Lisbona e la cessione di Budimir al Crotone. Sono arrivati invece a Genova sponda blucerchiata il talento ex Pescara Gianluca Caprari e il terzino Murru in forza al Cagliari nell'anno trascorso. Da non sottovalutare i rientri di Verre e Capezzi dai rispettivi prestiti e massima attenzione alla vicenda Sneijder che dopo un primo allontanamento sembra potersi riavvicinare alla Samp.

Sassuolo

Per ora la squadra del Presidente Squinzi si concentra sul tenere il suo gioiello migliore: Domenica Berardi. La squadra neroverde chiede non meno di 40 milioni per l'esterno numero 7, cifra ritenuta troppo alta dai pur tanti estimatori del giocatore. Sono rientrati Falcinelli e Trotta ma dovrebbero essere di nuovo sul mercato visto i forti interessamenti del Sassuolo nei confronti di Zapata, Orsolini e Pucciarelli. Per la fascia dovrrebbe arrivare Di Chiara, pupillo del neo tecnico Cristian Bucchi. Hanno salutato l'Emila i due centrocampisti Pellegrini e Alberto Aquilani.

Spal

Ottimo lavoro in entrata per i Ferraresi di Mister Semplici, visti gli arrivi di Oikonomou e Felipe per la difesa e di Rizzo e Viviani per il centrocampo. Manca il bomber da serie A alla Spal, infatti nelle ultime ora prova ad inserirsi nell'affare Paloschi provando a battere la concorrenza del Chievo, in alternativa si pensa a Iemmello o Filip Djordjevic della Lazio. Sono rientrati dal prestito molti protagonisti della storica promozione in A, infatti Bonifazi, Meret e Zigoni non faranno parte della Società di Ferrara che però si è mossa e continua a muoversi molto bene per provare a rimpiazzarli degnamente.

Torino

La clausola di 100 milioni per il gallo Belotti per ora sembra funzionare come repellente, verso i tantissimi estiamatori che ha il numero 9 del Toro. Ufficiali gli acquisti del portierone ex Psg Salvatore Sirigu e di Lyanco difensore ex Sao Paolo, mentra si lavora sodo per due obiettivi principali: un'attaccante come Zapata o Falcinelli e un difensore individuabile nel Milanista Gabirel Paletta. Hanno lasciato il Torino di rientro dai prestiti Joe Hart tornato a Manchester,oltre che Iturbe e Castan di proprietà della Roma, mentre il portiere Padelli si è accasato all'Inter.

Udinese

Per ora sono tre i principali volti nuovi dell'Udinese stagione 2017/18: Kevin Lasagna, Pezzella e Bizzarri. Si lavora con il Pescara per acquistare l'esterno destro Zampano, molto gradito ai Friulani che vorrebbero provare a riportare a Udine anche Duvan Zapata, lavorando con il Napoli per ora non si è trovato l'accordo. Insieme all'attaccante colombiano è partito il centrocampista Kums tornato al Gent e Felipe appena preso dalla Spal dopo che il rinnovo con l'Udinese sembrava ad un passo. Il titolare tra i pali potrebbe essere il rientrante Meret, reduce da una stagione favolosa alla Spal.

Hellas Verona

Archiviato con un addio dell'ex attaccante ora dirigente del Verona Luca Toni ,il caso relativo a disguidi tra il ds scaligero e il bomber modenese .Ora il Verona prova a costruire la squadra a Fabio Pecchia ed è forte l'interessamento per l'attaccante della Ternana Avenatti, mentre per la porta ci sono due nomi su tutti: Sepe e Radunovic. Per ora c'è solo un volto nuovo, ed è quello dell'ex capitano e difensore centrale del Latina Riccardo Brosco, ma nelle prossime ora potrebbe aggiungersi alla lista degli arrivi in casa Verona il centrocampista di proprietà del Manchester City Bruno Zuculini, già in gialloblu nella scorsa stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto