Dopo il secondo posto ottenuto nella scorsa stagione, valevole per l'accesso diretto alla fase a gironi di Champions League, la Roma riparte con grande fiducia e con la voglia di raggiungere grandi traguardi. Tuttavia, nonostante sono stati ceduti numerosi elementi in queste settimane, il club ha voglia di reinvestire e colmare il gap che lo separa dai campioni d'Italia in carica della Juventus, vincitori di sei scudetti consecutivi che rappresentano un record nel panorama italiano. La volontà del presidente americano James Pallotta è quella di ritornare nell'elite del calcio che conta e strappare alla 'Vecchia Signora' l'egemonia nazionale che manifesta da troppi anni.

Le casse del club capitolino sono rimpolpate dalla cessione di Mohamed Salah al Liverpool, Leandro Paredes allo Zenit e Antonio Rudiger al Chelsea, mentre è in bilico il futuro del centrale greco Manolas. Dopo l'addio di Luciano Spalletti destinazione Inter, è arrivato in panchina Eusebio Di Francesco, ormai ex allenatore del Sassuolo che ha guidato per cinque anni e qualificato ad una storica Europa League. Il 4-3-3 è il modulo più caro al tecnico pescarese, che ama un calcio ultra offensivo e con una determinata filosofia di gioco.

La Roma non molla Nastasic

Secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione del noto quotidiano sportivo nazionale ''Corriere dello Sport'', pare che la Roma abbia messo nel mirino nientemeno che Matija Nastasic, difensore dello Schalke 04 che difficilmente resterà a Gelsenkirchen ancora un altro anno.

Il serbo originario di Valjevo, prodotto del settore giovanile del Partizan Belgrado, piace tantissimo al nuovo direttore sportivo giallorosso Monchi (soprannome di Ramon Rodriguez Verdejo) in quanto è un ottimo difensore centrale ma all'occorrenza può essere impiegato anche come terzino sinistro, mantenendo un alto standard di rendimento.

L'ex Manchester City, che si è laureato campione d'Inghilterra nel 2014 con la maglia dei ''Citizens'', ha un contratto che lo lega allo Schalke 04 fino al 2019 e la stessa società teutonica lo sta offrendo ai migliori club di tutta Europa in quanto cerca nuove soluzioni per la propria retroguardia. Su Nastasic c'è da registrare anche il forte interesse dell'Inter, visto che Luciano Spalletti è un suo grande estimatore e vorrebbe metterlo al fianco dell'esperto Miranda.

La Roma non ha ancora mosso passi ufficiali, ma dai prossimi giorni possiamo aspettarci di tutto...