Secondo quanto riportato dal giornalista di Sky Gianluca Di Marzio, tra il Milan e Donnarumma l'accordo sarebbe ad un passo: 6 milioni di euro a stagione per 5 anni, con una doppia clausola inserita all'interno del contratto e l'ingaggio di suo fratello Antonio che attualmente è al Genoa.

L'accordo è a un passo

Dopo gli allontanamenti delle ultime settimane, pare che stavolta Gigio Donnarumma e il Milan siano d'accordo su tutto.

La soluzione potrebbe arrivare per mercoledì, giorno in cui il portiere rossonero dovrà sostenere l'esame di maturità, l'accordo è ormai a un passo visto l'ottimismo da entrambe le parti. Sembrerebbe che anche il procuratore del 18enne Mino Raiola, abbia ceduto al desiderio del suo assistito di rinnovare con la sua squadra del cuore. In fin dei conti, il Milan ci aveva sempre sperato nel possibile rinnovo, nonostante lo strappo di metà giugno, durante l'ultimo incontro tra Fassone, Mirabelli e Raiola.

Nel frattempo il Milan, mentre in una separata sede ha fatto importanti passi in avanti per Donnarumma, ha ricevuto a casa Milan il nuovo colpo di mercato, il turco Calhanoglu.

Grande ottimismo

Anche il dirigente ed ex portiere rossonero Christian Abbiati, è parso ottimista sulla questione Donnarumma: "La porta per Gigio da parte del Milan è sempre aperta e sono fiducioso positivo sul lieto fine di questa storia".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Di sicuro il giorno dell'incontro definitivo per mettere le firme sul contratto ci sarà grande affluenza nella stanza, perché oltre al giocatore, Mino Raiola, i dirigenti rossoneri Fassone e Mirabelli, ci sarà anche qualche componente della famiglia del portiere campano, che hanno comunque avuto un ruolo importante nell'ammorbidire i rapporti tra Raiola e il Milan.

Adesso che l'accordo è a un passo, Gigio deve pensare solo alla maturità, mercoledì infatti avrà la prima prova, in ritardo rispetto ai suoi coetanei in quanto mentre gli altri facevano la maturità durante il periodo stabilito, lui era impegnato in Polonia con la nazionale per l'Europeo Under 21, che ha visto uscire l'Italia in semifinale contro la Spagna.

L'amore per la maglia ha vinto sui soldi degli sceicchi

Alla fine Gigio ha ascoltato il suo cuore e ha deciso di accettare l'offerta della squadra che tifa fin da bambino, rifiutando un'offerta di 13 milioni di euro del Psg, che in più gli offriva altri benefici come auto di lusso o enormi ville.

La telenovela che ha infiammato il mese di giugno sembra essere giunta al capolinea con un lieto fine per il Milan e il suo baby fenomeno che difenderà la porta rossonera almeno per altri 5 anni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto