Domani sera si giocherà Juventus-Roma per l'International Champions Cup, ultima sfida contro un'italiana prima del ritorno in Europa. In conferenza stampa ha parlato Allegri, facendo il punto su molte situazioni. Gli acquisti e le cessioni appena concluse della Juventus, quello delle sue concorrenti e anche i possibili colpi ancora da fare, in entrata e in uscita. Quando viene intervistato il tecnico non è mai banale e risponde a 360 grandi ad ogni domanda dei giornalisti. Ma andiamo a scoprire di cosa ha parlato nel dettaglio:

Il Milan ha fatto un mercato da Scudetto

Non ha usato mezzi termini a precisa domanda dei giornalisti.

Secondo Allegri i rossoneri hanno messo a segno diversi colpi importanti, che li pongono come diretti concorrenti per la conquista del tricolore. Se si considera anche che Fassone e Mirabelli non sembrano volersi fermare e hanno in mente un altro grande colpo in attacco, niente diventa impensabile.

Ma non ci sono solamente i cinesi del Milan a contendere la vittoria finale alla Juventus: "Quest'anno il campionato sarà più difficile. Roma e Napoli l'anno scorso hanno fatto il record di punti, il Milan ha fatto un mercato da scudetto, l'Inter c'è sempre. Il campionato si deciderà all'ultima giornata, nelle ultime abbiamo tre scontri diretti. Forse serviranno meno punti". Queste le parole in conferenza stampa rilasciate dall'allenatore livornese, che sicuramente avranno fatto piacere ai suoi concorrenti.

Il mercato della Juventus non è finito

Sempre nella stessa intervista, il tecnico campione d'Italia ha commentato anche il mercato Juventino, con i possibili colpi in entrata, tra cui il gioiello della Lazio e un possibile acquisto in difesa, per sostituire Bonucci. Proprio sul difensore ormai ex bianconero non ha rilasciato dichiarazioni particolari, per sottolineare come a Vinovo tutti siano utili e nessuno indispensabile.

Un segno di grande forza da parte di una società che ha fatto di questo uno stile vincente.

Infine, sulla formazione che scenderà in campo nella partita di domani sera, finalmente si vedranno alcuni nuovi acquisti. Douglas Costa giocherà un tempo, sempre per ammissione dello stesso mister, mentre Szczesny non sarà arruolabile per un problema alla schiena.

Dovrebbe essere della partita anche Bernardeschi, ultimo arrivato in casa Juventus e presentato ieri, visibilmente entusiasta della nuova avventura.