In una lunghissima intervista rilasciata al quotidiano torinese Tuttosport, il numero uno della squadra di Corso Galileo Ferraris, fa sognare i tifosi bianconeri. La Juventus ha un solo obiettivo, crescere sempre di più, tanto da aver messo nel mirino ben cinque giocatori di fondamentale importanza, sui quali si inizierà a lavorare con ancora maggiore decisione dopo aver chiuso l'affare Bernardeschi ormai imminente.

I nomi sono tutti di primissimo ordine, e secondo il quotidiano si tratta di Renato Sanches, N'Zonzi o Matuidi a centrocampo, Keita Baldé per l'attacco, e De Sciglio in difesa.

Agnelli vuole una Juve al top con grandi calciatori

Il numero uno della squadra torinese, Andrea Agnelli, è stato chiarissimo nell'intervista rilasciata al quotidiano piemontese. La candida ammissione fa felici i tifosi, tanto che c'è da aspettarsi davvero i botti di mercato.

Il presidente ha infatti dichiarato che arriveranno altri colpi alla Higuain, altri top players quindi vestiranno bianconero perché i bilanci della società sono a posto e quest'anno si supereranno i 400 milioni di euro di fatturato. Il numero uno della Juventus ha anche dichiarato che la Juventus non ha alcuna intenzione di invertire la rotta, anzi, si seguiranno modelli di grande esempio che sono al top al livello mondiale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Per Agnelli, ognuno deve rispondere delle proprie azioni prendendosi responsabilità importanti, c'è chi deve farlo a livello dirigenziale e chi deve farlo sul campo, ma di sicuro non farà mancare il supporto a nessuno.

Il modello è il calcio tedesco, i tifosi possono sognare

Poi sul modello aziendale da seguire, l'esempio assoluto è il Real Madrid, una squadra che fa sognare, l'ha definita così il presidente bianconero.

L'obiettivo però è un altro, il modello organizzativo da seguire è quello delle squadre tedesche, anche se il sistema utilizzato dal Barcellona per molti aspetti sarebbe da imitare. L'intenzione è quella di diventare modello, ma quello bianconero sarà un modo diverso di porsi verso il tifoso. Insomma, gli esempi da seguire sono tanti, di modelli ce ne sono e c'è da prendere il meglio di ognuna delle società che sono arrivate prima all'obiettivo, per provare a migliorare ancora di più un qualcosa che già sembra funzionare a dovere.

Tutto ciò, porta a crescere anche dal punto di vista sportivo, un modello aziendale che ha lo scopo finale di entrare nel novero delle grandissime, ed in un mondo che corre così velocemente, c'è solo una maniera per farlo, adattarsi, ed è quanto sta facendo la 'nuova' Juventus di Andrea Agnelli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto