Intervistato durante la trasmissione "Speciale calciomercato" sul canale 85, il presidente onorario del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, ha parlato di calciomercato, rivelando che il club pugliese ha tre priorità sul mercato, e che si sta lavorando in questa direzione in questi primi caldi giorni di luglio. Successivamente si penserà ad altro.

Sticchi Damiani si dice, comunque, molto fiducioso: "Il Lecce quest'anno parte da un organico già collaudato [...].

Abbiamo già riscattato Caturano e Perucchini. Poi abbiamo prolungato una serie di contratti in scadenza. I nuovi acquisti sono giocatori su cui la società ha deciso di puntare, possono sembrare meno noti, ma è tutto frutto di scouting e di osservazioni di partite". Ma chiaramente il mercato non è finito qui: "[...] Prenderemo un difensore sulla fascia sinistra, un centrocampista centrale e una punta.

Queste sono le tre priorità". Stuzzicato sulla regola degli under, il presidente giallorosso ha spiegato il suo pensiero: "Un discorso che sicuramente condiziona il mercato, ma mi sembra giusto perché da un lato si valorizzano i giocatori giovani".

Dunque, dalle parole del presidente onorario, si evince che le tre priorità sono: un terzino sinistro, un centrocampista centrale ed un attaccante. Forse però, Sticchi Damiani ha dimenticato che al Lecce manca ancora qualche altra pedina.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Ad esempio, i difensori centrali attualmente presenti in rosa sono tre: Cosenza, Drudi ed il neo acquisto Marino (il quarto sarà probabilmente un under, ma al momento non è presente in rosa). Sarebbe davvero immaturo ripetere l'errore dello scorso gennaio, quando il Lecce rimase in rosa con soli tre difensori centrali, rischiando non poco.

Altro punto interrogativo: se in attacco il Lecce cerca una punta - così come spiegato da Saverio Sticchi Damiani - vuol dire che se la squadra giocherà con 3 punte, rimarranno sia Torromino che Doumbia che si contenderanno un posto a sinistra; Pacilli e Turchetta lotteranno per una maglia da titolare sulla fascia destra, e in attacco serve un sostituto in caso di forfait di Caturano.

Se invece la formazione salentina giocherà con 2 punte, probabile che resti Giuseppe Torromino (la sua conferma, come vi diciamo da giorni, è in bilico) e che faccia da riserva alla coppia d'attacco (Di Piazza- Caturano?), aggiungendo al contempo un quarto under. Doumbia, come previsto, sarà invece in uscita.

Insomma, si iniziano a consolidare le idee di mercato per il Lecce, ma queste dichiarazioni di certo non hanno chiarito quali sono le strategie di mercato dei giallorossi.

Secondo le ultime indiscrezioni, la società pugliese resta molto attiva soprattutto su due piste: una in attacco (Di Piazza resta in pole, si lavora sulla base del prestito con diritto di riscatto) e una a centrocampo (lo svincolato Gucher, ultime stagioni tra serie A e serie B con le maglie di Frosinone e Vicenza, è la pista più calda al momento).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto