L'Inter è pronta a fare spese folli. Lo promettono da Milano. Ausilio ora che il bilancio è stato messo in ordine, ha il via libera della proprietà per operare sul mercato senza badare troppo a spese. Intanto Skriniar è ufficialmente nerazzurro e Borja Valero in settimana sosterrà le visite mediche, ma i tifosi aspettano il grande colpo.

Attenti all'Inter

Ausilio ha compiuto un capolavoro insperato fino a pochi giorni prima. Riuscendo a piazzare a titolo definitivo giocatori di basso rilievo tecnico, consentendo di tenere i migliori ,sistemare il bilancio e non incappare in problemi dovuti al fair play finanziario.

Ora si parte all'assalto per due obiettivi principali: un grande difensore centrale e un centrocampista dal profilo internazionale. Sfumata l'ipotesi Rudiger (partito al Chelsea), ora si punta fortissimo sul centrale Colombiano dell'Ajax Davinson Sanchez, uno che nell'ultima Europa League ha impressionato tutti gli esperti del settore. In alternativa c'è la pista che porta all'Uruguaiano Gimenez, in forza allAtletico Madrid. In ogni caso sarebbero due investimenti importanti (intorno ai 25/30 milioni) e l'uno escluderebbe l'altro, ma stiamo parlando di due grandi difensori. Per il centrocampo il nome che negli ultimi giorni risuona negli ambienti milanesi è quello del belga Radja Nainggolan: sogno proibito o possibile colpo dell'anno?

L'inter vuole il 'ninja'

L'operazione Nainggolan in questo momento sembra un sogno impossibile. Ma per Suning non ci sono limiti, lo ha già dimostrato in Cina, e per la Roma sembrerebbe che giocatori incedibili non esistano: per Monchi tutto ha un prezzo. Ausilio avrebbe pronta un'offerta che sarebbe valutata intorno ai 60 milioni con l 'inserimento della contropartita tecnica Stevan Jovetic (valutato 15/18).

C'è sicuramente da valutare la posizione del club giallorosso: le ultime cessioni non sono state certo gradite dalla piazza e, mandare via anche il beniamino e miglior giocatore della rosa sarebbe la goccia che farebbe traboccare il vaso. Jovetic sembra essere giocatore molto gradito a Di Francesco per il suo 4-3-3 e gli arrivi di Pellegrini e Gonalons potrebbero offrire delle garanzie ma, sicuramente non hanno lo spessore di Nainggolan.

Dunque, parlare di trattativa sarebbe azzardato, ma dire che Ausilio abbia in cima alla lista degli acquisti il Belga assolutamente no.