La voglia di tornare grandi del Milan cade di fronte alla sconfitta rimediata in Cina, nella prima partita dell'International Champions Cup. Ed è questo che deve spingere il club rossonero a lavorare duramente per il preliminare di Europa League di giovedì prossimo contro il Craiova. Aubameyang, autore della doppietta, rifila un doppio rammarico per i rossoneri: infatti Sky Germania ha dato la notizia che il Borussia Dortmund ha ritirato il giocatore dal mercato.

Questa notizia riapre la pista per Alvaro Morata, che però, sarebbe intenzionato a non rinunciare alla Champions.

Resterebbe in ogni caso la necessità del Milan di accordarsi con il Real Madrid che chiede 70 milioni per il giocatore ex juventino.

Sono arrivati a Malpensa Bonucci, Biglia, Andrè Silva e Conti. Montella potranno essere schierati a Shenzhen nella seconda amichevole cinese. A quel punto potrebbe essere un Milan più vicino alla sua vera nuova fisionomia.

La partita

Montella ha schierato una formazione iniziale con tre nuovi acquisti: Ricardo Rodriguez, Kessiè e Borini mentre Musacchio e Calhanoglu hanno fatto il loro ingresso dopo i primi 45’. Sahin porta in vantaggio il Borussia al 16’ e dopo neanche 5 minuti Aubameyang concretizza un rigore provocato da un fallo di Paletta. Il Milan accorcia con Bacca, in un’azione personale: dopo aver saltato due uomini infila alle spalle di Weidenfeller di esterno destro.

Nella ripresa il Milan è entrato in campo più motivato grazie anche ad un altro sistema tattico: 4-2-3-1 con Borini-Calhanoglu-Bonaventura. Per i primi dieci minuti la squadra si è mantenuta alta con un atteggiamento aggressivo. Peccato che questa fase di gioco sia durata pochissimo. Aubameyang ha chiuso la partita al 17’, finalizzando davanti a Storari un contropiede perfetto di Castro e Pulisic.

L'ultima occasione per il Milan è stata sprecata da Cutrone a tu per tu con Reimann, sfiorato il 3-2.

MILAN-BORUSSIA DORTMUND 1-3

Reti: 16' pt Sahin, 20' pt su rigore e 17' st Aubameyang, 24' pt Bacca

MILAN (4-3-3) - Storari - Abate (18' st Gomez), Paletta (1' st Musacchio), Zapata, Ricardo Rodriguez (18' st Antonelli) - Kessiè, Mauri (45' st Gabbia), Bonaventura (18'st Sosa) - Borini (45' st Zanellato), Bacca (18' st Cutrone), Niang (1' st Calhanoglu).

All.: Montella.

BORUSSIA (4-3-3) - Weidenfeller (1' st Reimann) - Zagadou (18' st Durm), Bartra (28' st Subotic), Sokratis, Piszczek (1' st Passlack) - Sahin, Castro, Rode (18' st Mor) - Aubameyang (28' st Isak), Dembele (18' st Gotze), Pulisic (28' st Schurrle). All.: Bosz.

Arbitro: Zhang Lei (Cina)

Spettatori: 15000 circa.