La voglia di tornare grandi del Milan cade di fronte alla sconfitta rimediata in Cina, nella prima partita dell'International Champions Cup. Ed è questo che deve spingere il club rossonero a lavorare duramente per il preliminare di Europa League di giovedì prossimo contro il Craiova. Aubameyang, autore della doppietta, rifila un doppio rammarico per i rossoneri: infatti Sky Germania ha dato la notizia che il Borussia Dortmund ha ritirato il giocatore dal mercato.

Pubblicità
Pubblicità

Questa notizia riapre la pista per Alvaro Morata, che però, sarebbe intenzionato a non rinunciare alla Champions. Resterebbe in ogni caso la necessità del Milan di accordarsi con il Real Madrid che chiede 70 milioni per il giocatore ex juventino.

Sono arrivati a Malpensa Bonucci, Biglia, Andrè Silva e Conti. Montella potranno essere schierati a Shenzhen nella seconda amichevole cinese. A quel punto potrebbe essere un Milan più vicino alla sua vera nuova fisionomia.

La partita

Montella ha schierato una formazione iniziale con tre nuovi acquisti: Ricardo Rodriguez, Kessiè e Borini mentre Musacchio e Calhanoglu hanno fatto il loro ingresso dopo i primi 45’. Sahin porta in vantaggio il Borussia al 16’ e dopo neanche 5 minuti Aubameyang concretizza un rigore provocato da un fallo di Paletta. Il Milan accorcia con Bacca, in un’azione personale: dopo aver saltato due uomini infila alle spalle di Weidenfeller di esterno destro.

Pubblicità

Nella ripresa il Milan è entrato in campo più motivato grazie anche ad un altro sistema tattico: 4-2-3-1 con Borini-Calhanoglu-Bonaventura. Per i primi dieci minuti la squadra si è mantenuta alta con un atteggiamento aggressivo. Peccato che questa fase di gioco sia durata pochissimo. Aubameyang ha chiuso la partita al 17’, finalizzando davanti a Storari un contropiede perfetto di Castro e Pulisic. L'ultima occasione per il Milan è stata sprecata da Cutrone a tu per tu con Reimann, sfiorato il 3-2.

MILAN-BORUSSIA DORTMUND 1-3

Reti: 16' pt Sahin, 20' pt su rigore e 17' st Aubameyang, 24' pt Bacca

MILAN (4-3-3) - Storari - Abate (18' st Gomez), Paletta (1' st Musacchio), Zapata, Ricardo Rodriguez (18' st Antonelli) - Kessiè, Mauri (45' st Gabbia), Bonaventura (18'st Sosa) - Borini (45' st Zanellato), Bacca (18' st Cutrone), Niang (1' st Calhanoglu). All.: Montella.

BORUSSIA (4-3-3) - Weidenfeller (1' st Reimann) - Zagadou (18' st Durm), Bartra (28' st Subotic), Sokratis, Piszczek (1' st Passlack) - Sahin, Castro, Rode (18' st Mor) - Aubameyang (28' st Isak), Dembele (18' st Gotze), Pulisic (28' st Schurrle).

Pubblicità

All.: Bosz.

Arbitro: Zhang Lei (Cina)

Spettatori: 15000 circa.

Leggi tutto