11 marzo 2014: questa è la data dell'ultima partita in una competizione europea del Milan, quel pesante 4 a 1 subito in casa dell'Atletico Madrid che ne sancì l'eliminazione dagli ottavi di Champions League; questo non felicissimo anniversario (soprattutto per una squadra dalla storia internazionale come il Milan) verrà stroncato giovedì 27 con l'esordio nel terzo turno preliminare di Europa League in casa dei rumeni dell'Universitatea craiova, squadra sicuramente non di primissima fascia e nella competizione meno prestigiosa ma che, visti gli ultimi anni non certo rosei, è comunque un nuovo punto di partenza per la squadra di Montella.

Il tecnico campano ha a disposizione una squadra totalmente rivoluzionata sul mercato, con la scatenata coppia Fassone-Mirabelli che ha già investito oltre 150 milioni di euro e non intende fermarsi, cercando il colpaccio in attacco per completare una squadra che appare già competitiva, soprattutto dopo l'acquisto di Bonucci.

La vittoria per 4 a 0 contro il Bayern Monaco di tre giorni fa, nonostante fosse solamente una partita di precampionato, ha mostrato una squadra già in discreta forma e i nuovi acquisti appaiono ben inseriti nei meccanismi della squadra anche se ovviamente il lavoro è solo all'inizio e l'impegno in Europa League non va assolutamente preso alla leggera, anche perchè la società rumena ha già iniziato il suo campionato ed è sicuramente più avanti nella preparazione.

GLI AVVERSARI - Scopriamo qualcosa in più sugli avversari dei rossoneri : società fondata nel 1948 da un gruppo di studenti e docenti dell'università di Craiova (da qui il suo nome), ha vinto 4 campionati rumeni e 6 coppe nazionali, raggiungendo pure i quarti di finale della Coppa dei Campioni 1981/1982 e addirittura la semifinale di Coppa Uefa l'anno successivo, venendo eliminati dal Benfica solo per la regola del gol fuori casa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Gli ultimi anni sono stati però piuttosto burrascosi, con il fallimento del 2014 e la ricostituzione del club solo l'anno scorso, squadra che comunque è riuscita ad agganciare la quinta posizione e quindi l'Europa League. Inoltre c'è pure un pò di Italia nella rosa dei rumeni : infatti il tecnico del club è Devis Mangia, ex allenatore del Palermo e della nazionale Under 21 e in rosa è presente pure il centrocampista Fausto Rossi, appena prelevato dal Trapani.

DOVE VEDERE LA PARTITA - La partita sarà visibile sia in chiaro su TV8 che in digitale su Sky Sport 1 con la telecronaca dalle ore 20 e in diretta a partire dalle 19.30.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto