Il prossimo campionato di Serie C rischia davvero di slittare? Nei giorni scorsi c'è stato un intervento molto duro da parte del Presidente dell'AIC Damiano Tommasi, che ha fatto intendere che anche uno sciopero (con eventuale slittamento dell'inizio del campionato) è possibile. Il motivo? È presto detto: la regola degli over che in Serie C sta creando tanti malumori a tutti. Dai calciatori, che si vedono in difficoltà a causa del forte restringimento del numero di over in squadra, alle società che sono obbligate a vendere calciatori ai quali magari erano stati fatti firmare contratti pluriennali, ai direttori sportivi, impegnati nello sfoltimento delle squadre.

L'intervento di Tommasi

Questi alcuni passaggi dell'intervento di Tommasi, riguardanti proprio la legge degli over, che non è stata apprezzata dall'AIC. "16 Over in lista, più due fidelizzati/bandiera ci sembrava (ci sembra) il giusto compromesso tra le comprensibili esigenze di tutti. [...] Una prima norma è stata impostata (solo per la prossima stagione!?) e parla di 14 Over 23 in lista, più un fidelizzato, un bandiera e un Over 23 proveniente dal settore giovanile. Un passo indietro pericoloso!". Tommasi è quindi evidentemente scontento per la situazione che si è creata.

Lo stesso Presidente fa pensare allo sciopero: "Di certo non scendere in campo per protesta sarebbe una sconfitta di tutti ma, quando il dialogo esaurisce gli argomenti, rischia di essere inevitabile".

Insomma, a pagare, ancora una volta, potrebbero essere i tifosi che vedranno slittare l'inizio del campionato. Sarebbe davvero una sconfitta per tutti, come ha ammesso lo stesso Damiano Tommasi nel corso del suo intervento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

L'inizio del prossimo campionato di Serie C è previsto per il 27 agosto e ci si augura che possa essere rispettato, senza slittamenti. La Serie C è quasi pronta a ripartire e tante squadre saranno già impegnate in settimana con gli impegni della Coppa Italia.

Sabato 29 luglio inizia la Coppa Italia

La Coppa Italia inizierà in questo week end, tutte le gare si giocheranno domenica, ad eccezione di Arezzo-Triestina, che si giocherà sabato 29 luglio.

Di seguito, gli accoppiamenti:

  • Sambenedettese-Lucchese
  • Piacenza-Massese
  • Trapani-Paganese
  • Livorno-FeralpiSalò
  • Alessandria-Cosenza
  • Reggiana-Trastevere
  • Virtus Entella-Cremonese
  • Bari-Parma
  • Pisa-Varese
  • Gubbio-Monterosi
  • Juve Stabia-Bassano Virtus
  • Matera-Casertana
  • V.Francavilla-Imolese
  • Lecce-Ciliverghe
  • Pordenone-Matelica
  • Vicenza-Pro Piacenza
  • Padova-Rende
  • Arezzo-Triestina
  • Giana Erminio-AlbinoLeffe
  • Siracusa-Renate

Prosegue il calciomercato

Intanto, sono tante le idee di calciomercato.

Tanti i movimenti di mercato nelle ultime ore. Il Vicenza ha ufficializzato anche l'ingaggio - a titolo temporaneo dal Lugano - del difensore Luca Crescenzi, classe 1992. La Sicula Leonzio ha ufficializzato l'acquisito in prestito del centrale difensivo Davide Monteleone classe '95 prelevato dal Palermo. La Casertana ha puntato su Padovan, attaccante giovane scuola Juventus che nella prima parte della scorsa stagione aveva vestito la maglia del Foggia.

La Paganese ha acquistato in prestito il portiere della Cremonese, Galli, classe '93. Il Lecce ha comunicato di aver ceduto, a titolo temporaneo, il diritto alle prestazioni sportive dei calciatori Giorgio Bernardini (centrocampista classe '98) al Fasano e Cristofaro Morra (attaccante classe '98) al Picerno, società di Serie D. La Triestina ha preso in prova il giovane difensore Libutti, che compare nella lista degli under, essendo un classe '97. Restando in tema di giovanissimi, la Virtus Francavilla ha quasi definito l'accordo con Federico Mastropietro attaccante giovane della Juventus. Secondo quanto riportato dal sito tuttolegapro.com, nei prossimi giorni ci sarà la firma.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto