Mancano due giorni alla fine del Calciomercato estivo e la Juventus continua a lavorare per rinforzarsi. Il prossimo acquisto sarà Benedikt Howedes, classe 1988, difensore dello Schalke 04. La scorsa settimana l'amministratore delegato bianconero aveva pubblicamente ammesso come l'accordo con il giocatore fosse già stato trovato e ieri è arrivato anche quello con il club tedesco: secondo Sky Sport, infatti, l'affare si chiuderà sulla base di un prestito oneroso a 3,5 milioni di euro e un diritto di riscatto fissato a 11,5.

Howedes, invece, dovrebbe arrivare in Italia mercoledì per sostenere le visite mediche e sarà ovviamente a disposizione di Allegri al rientro dalla sosta delle nazionali.

Il tedesco è un profilo di grande esperienza e può giocare al centro o da terzino, sia in una difesa a tre che a quattro. Il suo arrivo, inoltre, allontana ancora di più quello di Spinazzola, il quale vorrebbe subito trasferirsi alla Juve. Quest'ultima, però, non vuole forzare ulteriormente l'Atalanta, che a sua volta chiede il rispetto dell'accordo stipulato lo scorso anno, ovvero un prestito biennale.

Probabilmente un ultimo tentativo verrà fatto, ma difficilmente i bergamaschi cederanno l'esterno.

Juventus, caccia al centrocampista: nuova offerta per Strootman

Non solo rinforzi in difesa per la società di 'Corso Galileo Ferraris'. Quest'ultima, infatti, tenterà fino all'ultimo di acquistare anche un nuovo giocatore a metà campo, reparto bisognoso di ricambi soprattutto se ci sarà un nuovo cambio di modulo.

Negli ultimi giorni si è parlato di un nuovo tentativo per Andrè Gomes, ma il Barcellona ha sparato alto e non ha aperto all'ipotesi prestito. Un altro profilo seguito è Emre Can, il quale, però, molto probabilmente arriverà la prossima estate a costo zero, visto che il suo contratto con il Liverpool scadrà proprio nel 2018.

Tra gli obiettivi, poi, c'è anche Kevin Strootman, con cui ci sarebbe già un accordo di massima.

La Juventus avrebbe già presentato nelle scorse settimane un'offerta da 40 milioni e prima della fine della campagna trasferimenti è pronta ad alzarla fino a 45 bonus compresi (più o meno il valore della clausola rescissoria). La Roma, però, al momento non è convinta, soprattutto perché non avrebbe molto tempo per trovare un degno sostituto dell'olandese, ma anche perché non vorrebbe ripetere un nuovo caso Pjanic. Insomma, l'affare è difficile, ma non impossibile, anche perché questo calciomercato estivo ha già riservato parecchie sorprese.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!