Non sarà una partita come le altre per Zdenek Zeman e per il D.S. Peppino Pavone, infatti dallo scorso 4 agosto sanno che nella 1° giornata sfideranno il loro glorioso passato affrontando il Foggia.

Il Foggia è la squadra della 1° Zemanlandia (1989-1994) che ha fatto conoscere a tutta l'Italia, le idee calcistiche del tecnico di Praga, consacrando come campioni un manipolo di giovani sconosciuti come Di Biagio, Baiano, Rambaudi, e Signori, oltre l'indimenticabile portiere Franco Mancini, prematuramente scomparso nel 2011 a causa di un infarto.

Nel 2011 con il Pescara la 2° tappa di Zemanlandia: società Adriatica nella massima serie dopo 19 anni e altre importanti consacrazioni di giovani sconosciuti come: Verratti, Immobile ed Insigne.

Ricevendo i complimenti di Guardiola e Sacchi per il bel gioco espresso, portando il nome di Pescara sulla bocca di tutta Europa.

A 70 anni d'età, e dopo più di 1.000 panchine tra i professionisti, Zeman non ha cambiato nè le sue idee calcistiche, nè i suoi duri metodi d'allenamento con i gradoni.

Nelle ultime interviste rilasciate Zeman proietta il suo Pescara verso la vittoria del campionato, affermando che i tifosi e la società si attendano le vittorie e il bel gioco, per dimenticare la disastrosa stagione di serie A.

Come arriva il Pescara

La squadra di Zeman, nelle prime due partite ufficiali di coppa Italia, ha centrato il passaggio del turno contro Triestina e Brescia, mettendo in luce il diciannovenne Fernando Del Sole autore di 3 gol.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Il mercato ancora aperto mette in dubbio la presenza contro i "Satanelli" di uomini come Zampano, Bovo e Benali, giocatori che hanno richieste dalla serie A, per Nicastro tante richieste invece arrivano dalla Serie B.

Probabile formazione:

Fiorillo, Zampano (Crescenzi), Coda, Bovo (Perrotta), Mazzotta, Coulibaly, Benali (Proietti), Brugman, Del Sole, Ganz, Nicastro (Capone).

Come arriva il Foggia

La squadra di mister Giovanni Stroppa viene dalla sconfitta di Coppa Italia contro la Sampdoria, la squadra è ancora un cantiere aperto anche se dal mercato si attendono ulteriori rinforzi in difesa e attacco.

Probabile formazione:

Gerbo, Martinelli, Empereur, Agnelli, Rubin, Agazzi, Vacca, Fedato, Chiricò, Mazzeo, Calderini.

Si attendono circa 10.000 spettacoli allo stadio Adriatico, compresi gli oltre 4.500 abbonati; da Foggia invece giungeranno circa 800 supportes in possesso della tessera del tifoso, ci si aspetta una partita spettacolare con la squadra di casa favorita. Tra gli uomini più attesi del match per il Pescara Ganz e Del Sole, per la squadra ospite Mazzeo e Chirico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto