Archiviato lo 0-0 in Champions League contro l'Atletico Madrid, la Roma è pronta ad immergersi nuovamente nel campionato. Dopo la sosta per le nazionali e il rinvio della gara contro la Samp, i giallorossi sono pronti ad affrontare una sfida di Serie A dopo circa 3 settimane. Sulla carta parliamo di una sfida assolutamente non proibitiva, infatti all'Olimpico arriverà un verona non proprio in ottima salute. Gli scaligeri hanno raccolto un solo punto nelle prime 3 giornate di campionato, proprio lontano dal Bentegodi, più precisamente con il pareggio di Crotone. Mister Pecchia è già sulla graticola, e un'ulteriore sconfitta potrebbe costargli la panchina.

Pubblicità
Pubblicità

Qui Verona

Sarà quindi una gara fondamentale per l'allenatore del Verona, che è pronto a mettere in atto una mini rivoluzione, anche a causa delle tantissime defezioni da fronteggiare. Una delle novità principali riguarda il modulo, infatti si va verso il 4-2-3-1. Davanti al confermato Nicolas, ci saranno Caceres-Ferrari-Hertaux e Romulo, quest'ultimo è pronto a prendere il posto di Souprayen. A centrocampo, a fare da schermo, ci saranno Buchel e Zuculini.

La grande novità riguarda i 3 giocatori che si disporranno dietro Pazzini, infatti Pecchia è pronto a far esordire dal primo minuto Moise Kean, giovane di grandi speranze di proprietà della Juventus. Oltre a lui ci sarà Bessa, mentre per l'ultimo posto sulla trequarti è in atto un ballottaggio tra Lee e Verde con quest'ultimo ad essere favorito.

Qui Roma

Di Francesco, dal canto suo, è pronto a mischiare un po' le carte. In porta ovviamente il sempre più convincente Alisson, mentre in difesa potrebbe esserci qualche novità.

Pubblicità

Dei 4 difensori impiegati contro l'Atletico Madrid "sono sicuri" solo Manolas e Kolarov. Per il ruolo di centrale Juan Jesus parte favorito, ma il mister potrebbe pensare anche a Fazio. Sulla fascia destra, con Karsdorp ancora non pronto, potrebbe scattare l'ora di Florenzi al posto di Bruno Peres. A centrocampo, non dovrebbero mancare Strootman e Naingolan, mentre riposerà De Rossi. Al posto del capitano è puro ballottaggio tra Gonalons e Pellegrini, con il francese che parte leggermente in vantaggio.

In attacco troverà finalmente spazio anche El Shaarawy, sicuro del posto da titolare insieme ad Edin Dzeko. C'è da completare il tridente con Perotti e Defrel che si giocano l'ultimo posto disponibile, mentre Schick sarà recuperato al massimo per la panchina.

Probabili formazioni

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Juan Jesus, Manolas, Kolarov; Gonalons, Strootman, Naingollan; Perotti, Dzeko, El Shaarawy.

Verona (4-2-3-1): Nicolas; Caceres, Ferrari, Heurtaux, Romulo; Zuculini, Buchel; Bessa, Kean, Verde; Pazzini.

Pubblicità

Dove vedere il match in TV

Roma-Verona sarà trasmessa ovviamente sia su Sky che su Mediaset Premium. Per quel che riguarda la piattaforma satellitare la partita verrà trasmessa su Sky Sport 1 (canale 201), Sky Supercalcio (206) e Sky Calcio 1 con telecronaca di Caressa e Bergomi. Sul digitale invece il match andrà in onda su Premium Sport (canale 370) e Premium Sport HD (380).

Leggi tutto