Stasera, sabato 2 settembre, si giocherà la gara tra Spagna e Italia, valida per le qualificazioni ai Mondiali in Russia del 2018. Le due Nazionali occupano entrambe il primo posto nel gruppo I con 16 punti, ma la differenza reti al momento premia la roja, quindi gli azzurri hanno a disposizione un solo risultato per prendere la vetta solitaria ed evitare in seguito gli spareggi, ovvero la vittoria. Non sarà semplice, anzi servirà una vera e propria impresa, poiché gli uomini di Lopetegi avranno dalla loro la spinta del Santiago Bernabeu e già all'andata misero in enorme difficoltà la compagine di Ventura, la quale riuscì a pareggiare quasi alla fine grazie al rigore di De Rossi.

Qualificazioni Mondiali Russia 2018: dove vedere Spagna-Italia in tv e streaming

Il big-match tra le due nazionali inizierà alle ore 20,45 e metterà in mostra moltissimi talenti da una parte e dall'altra. Rispetto ad un anno fa gli azzurri sono certamente migliorati dal punto di vista tecnico e tattico, ma le statistiche non incoraggiano, poiché la nazionale italiana non ottiene un successo in terra iberica addirittura dal 1949. Nell'ultima manifestazione ufficiale, ovvero gli Europei in Francia, però, l'allora squadra di Conte si impose nettamente per 2-0 sulla selezione guidata dall'ex ct Del Bosque.

Insomma, sarà un match esaltante che verrà trasmesso in diretta tv su Rai 1 e Rai 1 HD, mentre per vederlo in streaming su pc, tablet e smartphone bisognerà scaricare l'applicazione Rai Play.

Probabili formazioni

Il tecnico Lopetegi ha un solo dubbio sul fronte schieramenti, ovvero chi sarà l'attaccante centrale. Morata è favorito su Asensio, anche se quest'ultimo è davvero in uno stato di forma grandioso e alla fine potrebbe essere impiegato come 'falso nueve'.

Giampiero Ventura, invece, dovrà rinunciare a Giorgio Chiellini, out a causa di un infortunio al polpaccio destro che l'ha costretto a ritornare a Torino. Il ct sembra orientato ad abbandonare la difesa a tre e affidarsi ad un più offensivo 4-2-4, con l'inserimento in avanti di Insigne sulla fascia sinistra. In difesa spazio a Barzagli e al neo milanista Bonucci.

Spagna (4-1-4-1): De Gea; Carvajal, Sergio Ramos, Piquè, Jordi Alba; Koke, Busquets, Thiago Alcantara; Isco, Iniesta, Morata

Italia (4-2-4): Buffon; Darmian, Bonucci, Barzagli, Zappacosta; Verratti, De Rossi; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne

Segui la nostra pagina Facebook!