Dopo la sconfitta del Napoli in quel di Manchester, stasera tocca alle altre due italiane impegnate in Champions League, La Juventus e la Roma.

A Torino arriva lo Sporting Lisbona

I bianconeri di Max Allegri cercano una vittoria che manca proprio dall'ultima sfida di coppa in casa contro l'Olympiacos e lo fa affidandosi ancora a Paulo Dybala e ai numeri. L'argentino è stato il protagonista negativo di queste ultime settimane, con due rigori sbagliati consecutivamente.

Pubblicità
Pubblicità

Allo Stadium lo score della Vecchia Signora è impressionante: 4 vittorie nelle ultime 4, 8 gol fatti e solo 1 subito. Non hanno ancora affrontato lo Sporting, ma in generale, nelle competizioni europee contro le squadre portoghesi hanno ottenuto 10 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, ma risalgono addirittura al 1968. Era il Benfica di Eusebio e le due squadre si sfidavano in semifinale di Coppa Campioni.

Pubblicità

Finirono 2-0 a Lisbona (Torres, Eusebio) e 0-1 a Torino, con gol ovviamente di Eusebio. Invece, i biancoverdi hanno giocato 27 partite contro le italiane, con risultati pessimi: 5 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte. A questo si aggiunga che in trasferta lo Sporting è a dir poco disastroso in Champions: 10 partite e altrettante sconfitte. Sulla carta non dovrebbe esserci storia e lo dicono il tasso tecnico superiore dei bianconeri sommato ai numeri decisamente in favore di Buffon e compagni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Eusebio Di Francesco contro Antonio Conte

Trasferta inglese per la Roma che con questa prestigiosa gara vuole dimenticare la sconfitta casalinga in campionato contro il Napoli. I giallorossi si giocano la vetta, ma anche un pareggio garantirebbe di stare comunque davanti all'Atletico Madrid, specie se i colchoneros dovessero fare un passo falso a Baku contro il Qarabag. Il vantaggio per gli uomini di Eusebio Di Francesco sarà proprio quello di conoscere il risultato del match in Azerbaigian e potersi adattare di conseguenza.

L'ultimo confronto tra la Roma e il Chelsea in Champions risale alla stagione 2008/2009: anche allora era la doppia sfida della terza e quarta giornata e anche allora all'andata si giocava a Londra e il ritorno all'Olimpico. L'undici di Luiz Felipe Scolari si impose 1-0 con gol di John Terry in casa, ma al ritorno Christian Panucci e Mirko Vucinic (doppietta) annichilirono i Blues in meno di un'ora, prima del 3-1 realizzato ancora dal capitano inglese.

Pubblicità

Come terminò quel girone? Anche grazie al successo dell'Olimpico, la squadra di Luciano Spalletti si classificò come prima con 12 punti, davanti al Chelsea a quota 11. La speranza di Eusebio Di Francesco è che si ripeta quanto avvenuto 9 anni fa, sapendo già che poi sarà impossibile trovare l'Arsenal, che eliminò i giallorossi agli ottavi di finale.

Probabili formazioni

Probabile formazione Juventus (4-2-3-1): Buffon; Sturaro, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

Sporting Lisbona (4-2-3-1): Rui Patricio; Ristovski, Coates, Mathieu, Silva J.; Carvalho, Battaglia; Martins, Fernandes, Acuna; Dost.

Pubblicità

Probabile formazione Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Defrel, Džeko, El Shaarawy.

Probabile formazione Chelsea (3-5-2): Courtois; Azpilicueta, Christensen, Cahill, Zappacosta; Kantè, Fabregas, Marcos Alonso, Willian; Pedro, Batshuayi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto