Dopo la sconfitta del Napoli in quel di Manchester, stasera tocca alle altre due italiane impegnate in Champions League, La Juventus e la Roma.

A Torino arriva lo Sporting Lisbona

I bianconeri di Max Allegri cercano una vittoria che manca proprio dall'ultima sfida di coppa in casa contro l'Olympiacos e lo fa affidandosi ancora a Paulo Dybala e ai numeri. L'argentino è stato il protagonista negativo di queste ultime settimane, con due rigori sbagliati consecutivamente. Allo Stadium lo score della Vecchia Signora è impressionante: 4 vittorie nelle ultime 4, 8 gol fatti e solo 1 subito. Non hanno ancora affrontato lo Sporting, ma in generale, nelle competizioni europee contro le squadre portoghesi hanno ottenuto 10 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, ma risalgono addirittura al 1968.

Era il Benfica di Eusebio e le due squadre si sfidavano in semifinale di Coppa Campioni. Finirono 2-0 a Lisbona (Torres, Eusebio) e 0-1 a Torino, con gol ovviamente di Eusebio. Invece, i biancoverdi hanno giocato 27 partite contro le italiane, con risultati pessimi: 5 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte. A questo si aggiunga che in trasferta lo Sporting è a dir poco disastroso in Champions: 10 partite e altrettante sconfitte. Sulla carta non dovrebbe esserci storia e lo dicono il tasso tecnico superiore dei bianconeri sommato ai numeri decisamente in favore di Buffon e compagni.

Eusebio Di Francesco contro Antonio Conte

Trasferta inglese per la Roma che con questa prestigiosa gara vuole dimenticare la sconfitta casalinga in campionato contro il Napoli.

I giallorossi si giocano la vetta, ma anche un pareggio garantirebbe di stare comunque davanti all'Atletico Madrid, specie se i colchoneros dovessero fare un passo falso a Baku contro il Qarabag. Il vantaggio per gli uomini di Eusebio Di Francesco sarà proprio quello di conoscere il risultato del match in Azerbaigian e potersi adattare di conseguenza.

L'ultimo confronto tra la Roma e il Chelsea in Champions risale alla stagione 2008/2009: anche allora era la doppia sfida della terza e quarta giornata e anche allora all'andata si giocava a Londra e il ritorno all'Olimpico. L'undici di Luiz Felipe Scolari si impose 1-0 con gol di John Terry in casa, ma al ritorno Christian Panucci e Mirko Vucinic (doppietta) annichilirono i Blues in meno di un'ora, prima del 3-1 realizzato ancora dal capitano inglese.

Come terminò quel girone? Anche grazie al successo dell'Olimpico, la squadra di Luciano Spalletti si classificò come prima con 12 punti, davanti al Chelsea a quota 11. La speranza di Eusebio Di Francesco è che si ripeta quanto avvenuto 9 anni fa, sapendo già che poi sarà impossibile trovare l'Arsenal, che eliminò i giallorossi agli ottavi di finale.

Probabili formazioni

Probabile formazione Juventus (4-2-3-1): Buffon; Sturaro, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

Sporting Lisbona (4-2-3-1): Rui Patricio; Ristovski, Coates, Mathieu, Silva J.; Carvalho, Battaglia; Martins, Fernandes, Acuna; Dost.

Probabile formazione Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Defrel, Džeko, El Shaarawy.

Probabile formazione Chelsea (3-5-2): Courtois; Azpilicueta, Christensen, Cahill, Zappacosta; Kantè, Fabregas, Marcos Alonso, Willian; Pedro, Batshuayi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!