Gabriel Barbosa, in arte Gabigol, durante il calciomercato estivo è passato in prestito dall'Inter al Benfica, dove continua a non trovare spazio. L'attaccante brasiliano smentisce categoricamente di non trovarsi bene tra le fila del club portoghese e di voler tornare al santos nel mercato di gennaio.

Ecco le sue parole, rilasciate ai microfoni di A Bola:

"Devo smentire le voci che dicono che voglio andarmene, è tutto falso. Anzi, quando me l'hanno raccontato, ne sono rimasto molto sorpreso. Io sono molto felice al Benfica e vorrei restarci almeno per un anno.

Dopodiché ne parlerò con l'Inter del mio futuro, il fatto di restare o meno in Portogallo non dipende da me. Il mio futuro lo decideranno il presidente e la società nerazzurra. Quello che posso fare in questo momento è dedicarmi ad aiutare il Benfica".

L'attaccante brasiliano si è poi spostato sulla parentesi deludente tra le fila dell'Inter nella passata stagione. Gabriel Barbosa si esprime così su questo argomento: "Dicono che io sia un craque annunciato che non ha mantenuto le promesse? Rispondo che cerco di non ascoltare mai questi giudizi. Anche perchè, se andiamo ad analizzare le partite che ho giocato nell'Inter, credo di non aver giocato male. Ma sono state appena dieci partite con pochi minuti, ed è difficile dimostrare qualcosa in così poco tempo.

Ci sono persone che continuano a credere in me, e questo è molto importante. Ho fallito con la maglia dell'Inter? Questo non lo so dire se ho fallito durante la mia parentesi all'Inter. Per un giocatore che arriva dal Brasile in Europa è molto difficile segnare 20 o 30 gol al primo anno. Poi sono arrivato all'Inter che ero molto giovane, appena 20 anni".

Il Santos è pronto a riaccogliere Gabigol

Nonostante le parole di Gabriel Barbosa, dove ha smentito un suo ritorno al Santos, il quotidiano "Lance" apre nuovi scenari per il brasiliano. L'avventura di Gabigol al Benfica infatti non è iniziata nei migliori dei modi, per lui tanta panchina, ha giocato appena 89 minuti in tre spezzoni di partite.

Troppo poco per un giocatore che è arrivato tra le fila dell'Inter come il nuovo craque brasiliano. Se il giocatore non dovesse migliorare potrebbe anche decidere di lasciare il Benfica a gennaio per tornare al Santos, la squadra che lo ha lanciato soprannominandolo appunto Gabigol. Il club brasiliano non ha chiuso le porte a un possibile ritorno, anche se, non intende muovere nessun passo verso Inter o Benfica.