L’Italia ha chiuso con una vittoria la fase a gironi delle qualificazioni ai Mondiali Russia 2018. Gli azzurri hanno battuto per 0-1 l’Albania in trasferta, grazie al goal di Antonio Candreva. L’approdo alla Coppa del Mondo, però, non è ancora certo, visto che la nazionale di calcio guidata dal ct Gian Piero Ventura dovrà superare ancora un ultimo ostacolo chiamato playoff. Gli spareggi si disputeranno tra qualche settimana e solo battendo quella che sarà la nostra avversaria si potrà conquistare l’accesso alla fase finale dei Mondiali.

La buona notizia, per il momento, è che l’Italia eviterà di incrociare una squadra pericolosa come la Croazia, che storicamente ha sempre messo in difficoltà gli azzurri.

I ragazzi guidati dal neo ct Zlatko Dalić hanno battuto l’Ucraina nell’ultimo turno, andando così a prendersi secondo posto e prima fascia nel sorteggio. A questo punto non ci resta che scoprire quando verremo a scoprire il nome dell’avversario dell’Italia, nonché le date delle partite di andata e ritorno.

Playoff Mondiali 2018: date sorteggio e partite

L’appuntamento con il sorteggio sarà fissato per il 17 ottobre a Zurigo. L’Italia conoscerà il proprio avversario alle ore 14.00. Successivamente, dovrà attendere un paio di settimane prima di scendere in campo. Le partite di andata saranno giocate tra il 9 e l’11 novembre, mentre quelle di ritorno verranno disputate tra il 12 e il 14 novembre.

Gli azzurri saranno nell’urna delle teste di serie, che vengono definite in base al ranking FIFA.

Per la nazionale italiana non sarà la prima volta che affronterà uno spareggio. Ai Mondiali ’98 arrivò passando proprio dai playoff, avendo chiuso al secondo posto alle spalle dell’Inghilterra. In quell’occasione incrociò la Russia.

L’andata a Mosca finì 1-1, con Christian Vieri a segno per il vantaggio azzurro, dopodiché ci fu l’autorete di Fabio Cannavaro. Il ritorno a Napoli terminò 1-0 per l’Italia, che s’impose grazie al goal di Pierluigi Casiraghi. Gli azzurri, poi, interruppero il loro cammino ai quarti di finale proprio contro la Francia, che andò poi a conquistare la Coppa del Mondo contro il Brasile.

Dunque, un precedente confortante per l’Italia, che non dovrà sottovalutare l’avversario, chiunque esso sia. Viste le ultime partite disputate dai ragazzi guidati dal ct Gian Piero Ventura, servirà una prova perfetta, senza errori, specie in fase difensiva. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per scoprire contro chi si giocherà l’accesso ai Mondiali 2018 l’Italia e per ricevere news su altre notizie di calcio.