Il Lecce è pronto ad acquistare un big sulla trequarti. Il nuovo mister giallorosso, Fabio Liverani, ha portato il Lecce in cima alla classifica e continua a raccogliere ottimi risultati con il suo lavoro, ma ha chiesto un trequartista. Perchè il Lecce non ha un elemento in rosa con le caratteristiche del trequartista? Risposta facile: il Lecce in estate, con Rizzo in panchina, aveva pensato a creare una formazione adatta al 4-3-3, modulo preferito dal tecnico salentino, mentre con Liverani si è passati al 4-3-1-2 con il risultato che diversi calciatori sono stati adattati a giocare sulla trequarti (Pacilli, Mancosu, Tsonev) con risultati poco esaltanti.

Nelle ultime ore, si è diffusa la voce che il Lecce starebbe seguendo l'esperto Alessandro Rosina. Il centrocampista offensivo 33enne, di proprietà della Salernitana, in carriera ha giocato nel Siena, nel Catania, nel Torino, nello Zenit San Pietroburgo ed ha vestito anche la maglia della Nazionale (una sola gara ufficiale giocata con gli azzurri). In realtà, Rosina ha però un ingaggio molto alto (circa 300 mila euro a stagione) e questo potrebbe frenare la trattativa.

Allora per il Lecce starebbe spuntando in queste ore un altro nome di trequartista: Vincenzo Sarno che quest'anno in campionato con il Foggia non ha mai giocato essendo fuori rosa. Sarno ha uno stipendio inferiore a quello di Rosina ed è anche più giovane, avendo 29 anni.

Liverani ha chiesto un trequartista e la società giallorossa ci pensa.

Lecce: nel calciomercato, cambiamenti anche in difesa

Cambiamenti anche nel settore difensivo della squadra giallorossa, dove potrebbe partire Antonio Marino che ha deluso le aspettative in questa prima parte di stagione. Le aspettative di inizio anno erano alte e ad Agosto si pensava che lui potesse sostituire Giosa, rientrato al Como per prestito e poi girato all'Alessandria.

Da inizio campionato però Marino, a causa delle scelte tecniche dei due mister che si sono succeduti sulla panchina leccese e dei suoi acciacchi fisici, ha racimolato soltanto 8 presenze, delle quali 5 da titolare. Al suo posto, potrebbe arrivare un altro difensore over d'esperienza che, all'occorrenza potrebbe ricoprire anche il ruolo di terzino destro.

Insomma il Lecce è pronto a fare qualche cambiamento importante, senza ovviamente stravolgere una rosa che si è dimostrata più che competitiva ed occupa attualmente il primo posto in classifica.