L'infortunio di Marko Pjaca, rimediato durante la scorsa stagione, ha cambiato le rotazioni di Massimiliano Allegri, che avendo a disposizione il croato, avrebbe forse potuto gestire la squadra in maniera differente. Lo scorso marzo Pjaca ha subito un intervento ai legamenti, e solo da poco è tornato in campo, appoggiandosi nella Primavera della Juventus.

Il ritorno tra gol e assist

Nella prima gara ufficiale, contro il baby Milan di Gattuso, Pjaca ha trafitto il portiere con una punizione. Oggi invece, ha contribuito da protagonista alla vittoria contro il Sassuolo.

La Juventus Primavera ha battuto gli emiliani per 3-2, con una decisiva doppietta di Olivieri, ed il gol di Nicolussi su assist di Pjaca. La partita del croato è stata ottima: due assist, tanta corsa, numeri e giocate di qualità. Massimiliano Allegri ha assistito alla partita fino all'intervallo, ma Pjaca è stato in campo per tutti i novanta minuti, inducendo quindi pensieri positivi sulla tenuta fisica.

Il futuro

Probabilmente ci vorrà ancora del tempo, ma Marko Pjaca sembrava destinato a diventare un patrimonio della Juventus, e prima o poi avrà l'occasione di poterlo dimostrare. Rispetto al suo arrivo però, la concorrenza è ancora più spietata: il reparto esterni è stato rimpinguato nella scorsa sessione di calciomercato con i nuovi Douglas Costa e Bernardeschi.

Allegri tende sempre a non inserire i nuovi arrivati da subito, per questo, oltre che per prestazioni non sempre eccellenti, sia il brasiliano che l'ex viola stanno faticando a trovare spazio. Aggiungere quindi anche Pjaca ai pretendenti per un posto da titolare potrebbe complicare ulteriormente le cose.

Il futuro della Primavera, che è uscita da un momento difficile anche grazie al fantasista croato, andrà valutato soltanto dopo che Pjaca verrà reintegrato in prima squadra.

Con la vittoria di oggi, i bianconeri hanno agganciato Sassuolo, Fiorentina e Torino a 15 punti, in attesa del match del Torino, e sono tornati in corsa per i playoff. Mister Dal Canto avrà da valutare moltissimi aspetti, per esempio chi potrà prendere il posto dell'ex Dinamo Zagabria, capace di dare nuova linfa ad una squadra che stava vivendo un momento difficile.

Risultati e classifica 10^ giornata

Questi i risultati della decima giornata del campionato Primavera 2017-2018: Chievo-Milan 0-2, Juventus-Sassuolo 3-2, Lazio-Verona 1-1, Bologna-Genoa 4-0, Napoli-Atalanta 2-2, Sampdoria-Roma 1-4, Udinese-Fiorentina 1-0, Inter-Torino: domenica ore 11:00.

Di seguito, invece, la classifica completa:

ATALANTA 21 punti

INTER e MILAN 19 punti

GENOA 17 punti

JUVENTUS, TORINO, SASSUOLO, FIORENTINA 15 punti

ROMA 14 punti

UDINESE, BOLOGNA 12 punti

CHIEVO 11 punti

NAPOLI, VERONA 10 punti

LAZIO 9 punti

SAMPDORIA 5 punti