In un periodo topico per la Juventus di Massimiliano Allegri arrivano delle notizie non positive che però non scalfiscono l'ottimismo del tecnico. L'ex allenatore del Milan ha infatti tranquillizzato tutti in merito allo stato di forma di Alex Sandro e Paulo Dybala. I due, secondo quanto riferito del livornese, stanno fisicamente bene e mentalmente stanno tornando ad essere concentrati come lo erano ad inizio stagione e nella sfida di domani contribuiranno certamente alla causa bianconera. La Juventus vuole infatti festeggiare nel migliore dei modi il 'compleanno' e tornare alla vittoria dopo il pareggio tra le critiche maturato a Lisbona nella sfida di Champions League, un punto comunque decisivo nell'economia del girone.

Non sarà certamente della partita Miralem Pjanic, il ragazzo non è infatti presente sulla lista dei convocati, ma Allegri potrà contare sull'apporto del redivivo Claudio Marchisio che domani potrebbe tornare ad essere titolare.

Buone notizie anche sul fronte mercato

Oltre alle notizie relative al rientro di Claudio Marchisio, i tifosi della 'Vecchia Signora' possono esultare per un altro motivo strettamente legato alla Juventus del futuro ed alla possibilità di avere tra le proprie fila uno dei calciatori più ambiti del panorama internazionale. Stiamo parlando del tedesco Leon Goretzka, vecchio pallino di Beppe Marotta e Fabio Paratici, per il quale la società di Corso Galileo Ferraris sembra intenzionata a fare la mossa decisiva.

I bianconeri, secondo quanto scritto da Tuttosport, hanno deciso quindi di passare ai fatti con Marotta pronto a tentare il blitz per portare a Torino l'ambitissimo centrocampista offensivo. Le pretendenti sono davvero agguerritissime, la società piemontese dovrà infatti sfidare Barcellona e Bayern Monaco.

Il ragazzo è certamente uno dei talenti più ambiti d'Europa e ha la piena stima del ct della Germania Low, che lo indica come il degno erede di Toni Kroos. Il ragazzo, attualmente in forza allo Schalke 04, al club tedesco costò appena 3,5 milioni di euro ed oggi vale almeno 10 volte tanto. Il suo contratto col club tedesco è in scadenza e piuttosto che perderlo a giugno a zero, i teutonici potrebbero lasciarlo partire a gennaio a prezzo di saldo.

La Juventus è pronta a provarci, operazione difficile ma non impossibile, ed ora che Emre Can sembra intenzionato a rinnovare il contratto col Liverpool, i bianconeri potrebbero decidere di tuffarsi a piene mani sull'altro tedesco e portarlo a Torino già a gennaio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!