La Juventus non sta certamente vivendo il miglior periodo dei suoi 120 anni di storia, ma di sicuro è difficile criticare una società che vince ininterrottamente da sei stagioni consecutive in Serie A, e negli ultimi tre anni è riuscita a raggiungere per ben due volte la finale di Champions League. In tutto ciò, i dirigenti della società bianconera sono al lavoro per migliorare la squadra da mettere a disposizione del tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri. L'allenatore livornese è certo che la concentrazione dei suoi tornerà ad essere alta ed anche i criticati Alex Sandro e Paulo Dybala riusciranno ad incidere a dovere già da domani nella sfida contro il Benevento.

La Juventus ha intenzione di festeggiare nel migliore dei modi il suo 'compleanno' e tornare alla vittoria dopo il pareggio tra le critiche maturato a Lisbona nella sfida di Champions League. Tra le buone notizie, che si contrappongono all'assenza forzata di Miralem Pjanic, c'è il ritorno di Claudio Marchisio, sul quale Allegri conta molto, tanto che domani potrebbe essere titolare.

Novità importanti sul fronte calciomercato in vista di gennaio

Due novità importanti sul fronte calciomercato, i bianconeri che sembravano essere vicini all'acquisto di Emre Can in vista della prossima stagione, rischiano adesso di perdere il tedesco. Secondo quanto riferito alla vigilia della partita tra il Liverpool ed il West Ham, dal tecnico dei Reds Jürgen Klopp, il centrocampista della Germania il cui contratto è in scadenza al prossimo giugno, potrebbe rinnovare il rapporto con la squadra inglese.

A confermarlo è lo stesso allenatore manager ex Borussia Dortmund, che ha spezzato le ali dell'entusiasmo della Juventus affermando che il ragazzo potrebbe rinnovare il suo contratto subito, ma c'è tempo fino al prossimo maggio.

In risposta a ciò, i bianconeri sembrano decisi a virare su un altro tedesco, Leon Goretzka, vecchio pallino di Beppe Marotta e Fabio Paratici.

I dirigenti bianconeri, per il centrocampista dello Schalke 04, sembrano disposti a tentare il blutz immediato. A riportare la notizia è Tuttosport, secondo cui ci sarà da battere la concorrenza di Barcellona e Bayern Monaco. Il ragazzo è certamente uno dei talenti più ambiti d'Europa, tanto che il ct della Germania Low, lo ha più volte indicato come il degno erede di Toni Kroos, che la Juventus avrebbe voluto portare a Torino la scorsa estate ma il Real Madrid non ha lasciato margini di trattativa per il fortissimo tedesco.

Ora Marotta e soci ci proveranno per il suo erede, che a gennaio potrebbe arrivare a prezzo di saldo visto che il suo contratto scadrà il prossimo giugno.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!