La sessione invernale di Calciomercato per la Juve sarà soprattutto improntata agli acquisti per giugno. Infatti, i bianconeri a gennaio non dovrebbero fare nessun tipo di acquisto, Marotta e Paratici però in questi giorni a Milano stanno avendo diversi incontri per cercare di capire quale può essere il futuro di molti talenti che militano in Serie A. Uno dei punti di forza della Juventus è proprio la programmazione e in tal senso la dirigenza juventina sembra essere molto avanti.

Incontro con il Cagliari per Barella

Ieri la Juve ha avuto un summit di mercato con il Cagliari e l'argomento della discussione è stato Nicolò Barella.

Il giovane talento rossoblù ha su di sè gli occhi di molti club italiani, non soltanto quelli dei bianconeri. Per questo motivo la Juve ieri si è mossa con Fabio Paratici per capire con Giovanni Rossi, dirigente del Cagliari, quale può essere il futuro di Nicolò Barella. All'incontro tra bianconeri e rossoblù era presente anche Beltrame, agente del ragazzo classe '97. Dunque alla corsa per Barella si è aggiunta anche la Juve e nei prossimi mesi si capirà quale sarà il futuro di questo giocatore dal grande talento. Nei giorni scorsi il club bianconero ha avuto un summit anche con la Sampdoria per parlare di Dennis Praet. La Juve dunque si muove in chiave futura e mette gli occhi sui giocatori più talentuosi della Serie A, resta però da capire se questi summit degli ultimi giorni porteranno a trattative concrete per il centrocampista belga e per Barella.

Si avvicina Emre Can

La Juve non pensa solo ai maggiori talenti che giocano in Italia, ma vuole rinforzare la sua rosa assicurandosi anche giocatori già affermati. In questo senso i bianconeri sono al lavoro da diversi mesi per arrivare ad Emre Can. La Juve è sicuramente a buon punto per quanto riguarda il tedesco e tutto fa pensare che il centrocampista classe '94 a giugno possa diventare ufficialmente un giocatore della Vecchia Signora.

I bianconeri, dunque, starebbero per assicurarsi uno dei centrocampisti più ambiti a livello europeo e soprattutto dal grande talento e dalla grande qualità.

Manovre bianconere anche per la difesa

In estate, oltre, al centrocampo la Juve lavorerà anche per rinforzare la difesa e i nomi in cima alla lista sono quello di Mattia Caldara e Leonardo Spinazzola.

Entrambi sono già di proprietà dei bianconeri e a giugno faranno certamente il loro ritorno alla base.