Il cambio alla conduzione tecnica del Torino era nell'aria da alcune settimane. I risultati poco positivi in campionato con il serio pericolo di mancare l'obiettivo della qualificazione alla prossima Coppa UEFA, avevano reso difficile il rapporto tra il tecnico Sinisa Mihajlovic e la dirigenza granata.

L'ennesima debacle stavolta in Coppa Italia contro la Juventus per 2-0 nella serata di ieri, ha scaturito come prima conseguenza l'allontanamento del tecnico croato, con esonero avvenuto durante la notte di ieri.

La società piemontese di Urbano Cairo corre comunque subito ai ripari mettendo sotto contratto mister Walter Mazzarri sino al 2020.

Walter Mazzarri: profilo di esperienza

Uomo di grande esperienza nella massima serie, Mazzarri ha conosciuto i suoi anni migliori quando allenava a Reggio Calabria dove, nel 2006-2007, con la sua piccola Reggina, si prese la grande soddisfazione di battere il Milan campione d'Europa per 2-0. Nel 2006-07, si sposta a Genova sponda Samp, dove allena Antonio Cassano, e ottiene un lusinghiero sesto posto portando la Sampdoria in Coppa UEFA.

Ma senza dubbio alcuno, la sua consacrazione nel calcio nazionale ed internazionale avviene a Napoli nel periodo 2009-2013, dove raggiunge i quarti di finale di Champions League nel 2011. Nella stagione 2012-2013, seppure uscito battuto nella finale di Supercoppa italiana a Pechino contro la Juventus, il suo Napoli pirotecnico raggiunge il secondo posto in campionato con ben 78 punti. A fine torneo, a scadenza di contratto, Mazzarri annuncia la fine della sua esperienza partenopea.

Passa all'Inter, dove dopo un primo campionato altalenante concluso al quinto posto nel 2012-2013, l'anno dopo viene esonerato a causa di risultati poco positivi e dei cattivi rapporti con la tifoseria meneghina. Nel 2016, la sua ultima esperienza da allenatore in terra inglese, al Watford, si conclude a fine stagione dopo aver ottenuto comunque la salvezza per il club inglese.

Nel pomeriggio il primo allenamento

Questo pomeriggio, mister Mazzarri dovrebbe dirigere il suo primo allenamento presso il vecchio stadio Filadelfia per presentarsi ai giocatori e fare conoscenza con tutti gli altri addetti della società. Radio-mercato potrebbe portare nelle prossime ore anche alcune buone notizie al neo tecnico toscano. La dirigenza torinese è attualmente alla ricerca dei dovuti rinforzi che potrebbero permettere alla squadra granata di recuperare il terreno perduto in classifica.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!