Per ora è soltanto un'indiscrezione, ma se dovesse essere confermata e dovesse andare in porto, sarebbe l'operazione di mercato più clamorosa degli ultimi vent'anni. Parliamo del possibile scambio Pogba-Bale, tra Manchester United e Real Madrid. Si rincorrono molte voci sulla possibile operazioni di mercato, le quali trovano conferma sia dalla Spagna che dall'Inghilterra.

La possibile operazione

Fino ad ora non si è parlato di cifre, in quanto lo ripetiamo è soltanto un'indiscrezione che trova molte conferme sia oltremanica, che nella penisola Iberica. La possibile - clamorosa - operazione di mercato, potrebbe andare in porto in quanto entrambi i giocatori stanno passando un periodo non certo positivo con i rispettivi club.

Da una parte c'è Pogba, che ha perso il posto di titolare e sembra non trovarsi più bene con il Manchester United, mentre dall'altra c'è Gareth Bale, che in questa stagione ha giocato poco per colpa di qualche infortunio e che ad oggi è fuori dallo scacchiere titolare delle Merengues. Due "casi" che se dovessero scoppiare potrebbero infiammare il Calciomercato estivo. Partiamo da Pogba e dai suoi malumori. Non è una notizia che non sia più uno dei titolari del Manchester United, tanto che anche nel match di Champions contro il Siviglia, Mourinho gli ha preferito il messicano Herrera - giocatore che Pogba ha sostituito per via di un infortunio di quest'ultimo - aprendo cosi il "caso". Infatti dall'Inghilterra si sono susseguiti vari rumors al riguardo e poi c'è stata una dichiarazione da parte di Rio Ferdinand - ex difensore e bandiera dello United - che si è scagliato contro proprio contro Pogba, dicendo che il francese non è più alla Juve e ora deve cambiare atteggiamento.

Ferdinand probabilmente si riferiva alla troppa indolenza di Pogba in campo e al fatto che lui pensi molto di più al taglio e al colore dei suoi capelli, che non a migliorare come calciatore e a far cresce lo United. Da qui si è aperto un mondo e si parla anche di alcune telefonate fatte da Mino Raiola - agente del calciatore - a vari top club europei, tra cui c'è anche il Real Madrid.

E da qui a pensare ad un possibile scambio con il gallese non ci vuole molto; ripetiamo non c'è nulla di concreto, non sono circolate cifre, ma più indiscrezioni sia dalla Spagna che dall'Inghilterra.

Detto dei malumori del francese, passiamo a parlare di quelli di Gareth Bale: la stella gallese ha subito qualche infortunio che l'ha tenuto fuori dal campo più del solito in questa stagione ed ora che è tornato a disposizione di Zidane, sta trovando poco spazio.

Anche nel match di Champions contro il Psg, Bale è rimasto per novanta minuti in panchina e al termine della partita è tornato subito negli spogliatoi senza andare a salutare i tifosi, insieme al resto dei compagni. Inoltre, non è un mistero che Josè Mourinho abbia già provato ad acquistare Bale la scorsa estate, non avendo mai fatto mistero che gli piacerebbe allenarlo. Ma se Mou manda messaggi d'amore al gallese, dall'altra parte c'è Zidane che rasserena tutto l'ambiente madrileno, spiegando che Bale fa ancora parte del progetto e che deve ritrovare soltanto la migliore condizione atletica prima di rientrare stabilmente in squadra.

Pretattica

Al di là di quello che succederà in estate possiamo provare ad interpretare le dichiarazioni giunte da entrambe le sponde e le piccole mosse fatte.

Zidane è un uomo diplomatico e sa bene quanto una situazione spinosa come questa possa minare gli equilibri dello spogliatoio del Real Madrid e quindi cerca di gettare acqua sul fuoco sapendo di avere i mezzi per trattenere Bale, mentre dall'altra parte ci sono le dichiarazioni di Ferdinand, che per quanto sia un ex calciatore, pesano tanto per il solo fatto che è stato una bandiera dello United e che conosce l'ambiente e quindi appare insolito che un giocatore di questo calibro e di questa esperienza attacchi cosi un calciatore che milita nel club che lo ha reso celebre. Un pò come se Javier Zanetti, attaccasse un attuale calciatore dell'Inter. E poi non va ignorata la mossa di Raiola, che avrebbe telefonato anche al Real Madrid.

In ogni caso possiamo affermare di essere soltanto all'inizio della possibile telenovela del prossimo calciomercato e dell'operazione più clamorosa degli ultimi vent'anni.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!