Quella che sta per arrivare, sarà una settimana di grande calcio. Ritornano Champions ed #Europa League, che dopo la fase a gironi aprono la fase più importante.

Martedì si parte con Juventus-Tottenham

La grande settimana di calcio inizierà all'Allianz Stadium di Torino. Dove andrà di scena la sfida tra i bianconeri e i temibili inglesi del Tottenham. Gli inglesi sono reduci da un buon periodo di forma [VIDEO], confermato venerdì sera, con la vittoria per 1-0 contro i cugini dell'Arsenal. Nella fase a gironi, la squadra di Pochettino è riuscita a classificarsi prima. Addirittura davanti al Real Madrid, squadra detentrice della competizione. Un risultato che conferma la forza della squadra inglese, sempre difficile da affrontare.

Ricordiamo che nelle due sfide contro i blancos, gli spurs sono rimasti imbattuti. Collezionando un pareggio al Bernabeu per 1-1 e vincendo per 3-1 tra le mura amiche. Una gara che i bianconeri dovranno affrontare con la massima attenzione, cercando, se possibile di non subire gol.

Tra gli inglesi da tenere d'occhio sopratutto i due fenomeni offensivi, il danese Eriksen e la scarpa d'oro Kane. Due calciatori fortissimi e in grado di fare la differenza, come dimostrato nel corso di queste ultime stagioni. In #Champions League sarà impegnata solo la Juventus, in quanto la Roma sarà impegnata mercoledì 21 febbraio. Contro gli ucraini dello Shakhtar, in una trasferta che si preannuncia insidiosa. Ricordiamo che gli ucraini erano inseriti nel girone del Napoli e si sono classificati secondi, proprio davanti alla squadra di Sarri.

La speranza è che entrambe le italiane impegnate in Champions, riescano a raggiungere i quarti di finale. Per rilanciare definitivamente il calcio italiano, dopo la batosta della mancata qualificazione degli azzurri ai Mondiali di Russia.

Giovedì il Napoli ospita al San Paolo il temibile Lipsia

I sedicesimi di finale di Europa League, vedranno impegnate 4 squadra italiane. Alle 19:00 saranno impegnate Atalanta e Milan, entrambe in trasferta. Due sfide diametralmente opposte, in quanto affrontano due squadre di caratura completamente diverse. I nerazzurri saranno impegnati nella complicata sfida di Dortmund [VIDEO], dopo una cavalcata strepitosa nella fase a gironi. Dove la squadra di Gasperini è stata capace di classificarsi prima, in un girone composto da squadre come Everton e Lione. A dimostrazione che questa Atalanta può continuare a stupire, magari contro la squadra tedesca. Sulla carta favorita sui bergamaschi, ma attenzione alla solidità e alla personalità della squadra di Bergamo.

Che da un anno e mezzo a questa parte, è diventata una mina vagante per tutti. Il Milan invece vola in Bulgaria, per affrontare il modesto Ludogorets. Una gara in ogni caso da non sottovalutare, per evitare di incappare in brutte figure. I rossoneri sono reduci da un ottimo periodo di forma, culminato con il pesante 0-4 di sabato contro la Spal. La squadra rossonera sembra aver acquisito una certa sicurezza, riuscendo a seguire in pieno la filosofia del proprio allenatore.

Alle 21:05 impegnate le altre due italiane di Europa League, la Lazio e il Napoli di Sarri. Partiamo dai partenopei, che sono reduci proprio dal successo contro la squadra laziale. Un 4-1 che ha evidenziato la forza della squadra napoletana, capace di incantare con il suo gioco spumeggiante. Giovedì al San Paolo arriva il Lipsia, squadra rivelazione della Bundesliga tedesca. Seconda in classifica nella passata stagione, dietro ai campioni del Bayern Monaco. Attualmente seconda anche in questa stagione, dietro l'irraggiungibile squadra bavarese. Una gara di quelle da non sottovalutare, in quanto i tedeschi sono una di quelle squadre capaci di far male. Il Napoli sicuramente farà ricorso a un moderato turnover, nel tentativo di non sprecare troppe energie in ottica campionato. Sempre alle 21:05 toccherà alla Lazio di Inzaghi, reduce da tre sconfitte consecutive in campionato. Numeri impietosi, con i biancocelesti che cercano il pronto riscatto in Europa. Ad attenderli la Steaua Bucarest, che ospiterà la squadra laziale in Romania. Una gara che serve a rilanciare il morale della Lazio, che nelle ultime gare sembra non essere dei migliori. Serve un risultato buono in vista del ritorno, magari con un paio di gol segnati in trasferta. Questa Lazio può e deve ritornare ai suoi livelli, qualche passo falso non può intaccare il valore della squadra capitolina.