L'Inter, intesa come squadra e staff tecnico, è concentrata sul calcio giocato. L'obiettivo fissato ad inizio stagione, ossia la qualificazione alla prossima Champions League, continua da essere un traguardo raggiungibile e pertanto c'è intenzione di dare il massimo affinché si possa concretizzare l'orizzonte agognato.

Raggiungere la qualificazione alla maggiore competizione europea aprirebbe scenari importanti, tenuto conto che arriverebbero introiti ingenti che potrebbero essere investiti sul mercato senza violare i parametri imposti dal Fair Play Finanziario che obbliga le squadre a non uscire troppo da determinati binari in proporzione agli introiti.

Inter: c'è da pensare anche al futuro

L'addio di Sabatini è stato il primo passo di ciò che sarà il futuro, aspetto su cui la società sta lavorando per non farsi trovare impreparata alla prossima stagione.

La cessazione del rapporto con l'ormai ex coordinatore del ramo sportivo di Suning non altererà quelli che erano gli equilibri che riguardavano la gestione del mercato nerazzzurro. La figura di riferimento è sempre stata Piero Ausilio e lui resterà. Si tratta di un dato che, per qualcuno, avrebbe dovuto rappresentare un motivo per vedere in discussione la posizione di Luciano Spalletti alla guida dell'Inter. La panchina del tecnico di Certaldo non scricchiola affatto. C'è la consapevolezza che il suo lavoro, soprattutto nella prima parte di stagione, sia riuscita a trasformare una squadra da settimo posto in un gruppo di giocatori adesso consci della loro forza e di quanto valga indossare la maglia nerazzurra.

Manca ancora un po' di qualità al gioco, ma c'è l'idea che con gli innesti giusti l'allenatore possa davvero tornare a proporre il bel calcio che si è visto praticamente in tutte le sue squadre.

Inter. gli indizi sulla prossima stagione

Proprio le lamentele per l'assenza di qualità nella rosa arrivate subito dopo il pareggio ottenuto con il Napoli parevano aver infastidito la società e c'era chi sosteneva potesse addirittura giungere l'esonero.

Si è trattato solo di speculazioni mediatiche a giudicare da quanto scrive il Corriere dello Sport che regala l'indizio più importante per il futuro di Spalletti. Il ritiro pre-campionato della stagione 2018-2019 sarà svolto alla Pinetina, su precisa richiesta dell'allenatore toscano. A questo punto non sembrano esserci più dubbi sulla prosecuzione del rapporto tra il sodalizio nerazzurro e Spaleltti.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!