In casa Inter a tenere banco è la trattativa per il rinnovo del centravanti argentino, Mauro Icardi. Il poker alla Sampdoria prima della sosta, decisivo per lo 0-5 finale, ha certificato come Maurito sia tornato in grande forma dopo un infortunio all'adduttore che lo ha tenuto lontano dai campi per oltre un mese, vedendolo tornare in campo nel match contro il Napoli, pareggiato 0-0.

Un poker che ha portato il capitano nerazzurro a quota ventidue reti in campionato, riducendo le distanze da Ciro Immobile, in vetta alla classifica capocannonieri a ventiquattro reti. Maurito è sempre al centro di varie voci di mercato, con Real Madrid e Bayern Monaco interessate a lui e che potrebbero dar via ad un incredibile girandola di attaccanti che vedrebbe coinvolto il centravanti francese, Karim Benzema, e quello polacco, Robert Lewandowski.

La clausola rescissoria da centodieci milioni di euro non spaventa i club interessati, soprattutto alla luce delle cifre circolate nelle ultime due sessioni di Calciomercato, che ha visto ad esempio Philippe Coutinho passare al Barcellona a gennaio per centocinquanta milioni di euro e Kylian Mbappè nel giugno scorso passare al Paris Saint Germain per centottanta milioni di euro.

La richiesta di Suning

Proprio alla luce di queste cifre, l'Inter ha accelerato le trattative per il rinnovo, per modificare la clausola rescissoria e aumentare l'attuale ingaggio, che si aggira intorno ai cinque milioni di euro, bonus compresi.

Tra le parti c'è stato un incontro positivo, seppur solo interlocutorio, tra i vertici della società nerazzurra e la moglie e agente del centravanti argentino, Wanda Nara.

Suning ha avanzato una sorprendente richiesta, volendo inserire nel contratto del giocatore una clausola rescissoria da ben 220 milioni di euro, la stessa cifra pagata dal Paris Saint Germain per acquistare Neymar dal Barcellona l'estate scorsa.

Per Maurito è pronto un ingaggio da quasi otto milioni di euro all'anno per allontanare le sirene provenienti dall'estero e prepararsi a giocare in coppia con il nuovo talento argentino, Lautaro Martinez, che la prossima estate approderà all'Inter dal Racing Avellaneda per venti milioni di euro, con el Toro che firmerà un contratto da cinque anni, fino al 2023, a 1,5 milioni di euro a stagione con una clausola rescissoria fissata a 111 milioni di euro.

Icardi-Martinez, sarà questa la coppia dell'Inter del futuro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!