Vista la sosta del campionato di Serie A a causa delle varie amichevoli internazionali delle Nazionali, questa domenica è riservata alla 32^ giornata di Serie B. Nel primo posticipo serale, il Venezia di Pippo Inzaghi ha battuto il Cittadella 2-1 nel derby veneto. Arancioneroverdi in vantaggio con Gianluca Litteri, ex Cittadella, al 29', un facile appoggio a porta vuota su assist di Geijo. L'arbitro Ivano Pezzuto ha concesso un calcio di rigore ai veneziani per un fallo di Settembrini su Pinato. Bentivoglio calcia dagli 11 metri ed Enrico Alfonso lo ha deviato sulla traversa.

Sempre in questa prima frazione ci sono stati dei legni colpiti, uno per parte, prima con Garofalo e poi con Strizzolo.

Al 3' della ripresa occasionissima per il Venezia ancora con Litteri, tiro spedito al lato della porta. Al 63' è arrivato il pari del Cittadella con un gol al volo di Andrea Arrighini su cross di Schenetti. Dopo 10' gli uomini di casa sono andati nuovamente in vantaggio questa volta con Alexandre Geijo, un tiro centrale che ha spiazzato Alfonso. La sfida è terminata dopo ben 5' di recupero e ha dato ad Inzaghi 3 punti fondamentali per la corsa verso i play-off.

Nell'altro posticipo, il Cesena ha pareggiato 1-1 contro il Perugia. Dopo un primo tempo privo di emozioni (al 18' il giocatore umbro Diamanti ha colpito l'incrocio dei pali su calcio di punizione ed il Cesena che ha visto sfiorare il gol con Kupisz ad un minuto dal termine della prima frazione), al 58' è arrivato il gol del vantaggio romagnolo con Andrea Schiavone, direttamente da calcio di punizione.

A questo gol ha replicato quello di Cristian Bonaiuto al 71' su assist di Gustafson. Nel finale, i biancorossi hanno sfiorato due volte il sorpasso, prima con Mustacchio, poi con lo stesso Bonaiuto. Per gli uomini di Breda un punto fondamentale per i play-off; invece per i bianconeri è sempre più incubo retrocessione.

Gli altri match: Palermo forza 4, secondo posto a rischio per il Frosinone. L'Entella torna a vincere in trasferta

Nelle partite pomeridiane, il Palermo ha vinto in casa 4-0 contro il Carpi di Calabro. Partita interessante e ricca di occasioni da entrambe le parti. Al 17' è arrivato il vantaggio palermitano di Igor Coronado su calcio di rigore (concesso per un fallo di Verna su Jajalo).

Rosanero che hanno sfiorato il raddoppio con Gnahore. Al 40' il Carpi si è fatto pericoloso con Verna dopo una ripartenza, Pomini ha respinto. Al 47' Coronado ha messo a segno il gol del 2-0 con un gol in spaccata. Al minuto 67, La Gumina ha realizzato il terzo gol palermitano con un mancino, depositando la sfera sotto la traversa. Carpi che non ha reagito ai 3 gol. Infatti, al 76' è arrivato il colpo di grazia ancora con Igor Coronado, destro che ha bucato il portiere dei "Falconi" Simone Colombi.

Secondo posto ad un punto visto che il Frosinone ha pareggiato 0-0. A proposito di quest'ultimi, i gialloblù hanno pareggiato a reti inviolate in casa dell'Unicusano Ternana. Match quasi privo di occasioni da rete.

La Virtus Entella ha vinto di misura contro la Cremonese conuna rete di Leonardo Gatto dopo soli 9' su un perfetto contropiede.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!