Dopo la partita tra Tottenham e Juventus, si attenderà l’A.S. Roma per chiudere il cerchio delle squadre italiane in lizza agli ottavi di finale della Champions League. I giallorossi dovranno ribaltare la sconfitta in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk. La vittoria è alla portata dei ragazzi di Eusebio Di Francesco, che non dovranno avere cali come accaduto a Kharkiv, dove nel finale ha rischiato addirittura di incassare il terzo goal, che avrebbe ulteriormente complicato il discorso qualificazione. Il passaggio del turno arriverebbe anche con l’1-0, in virtù del goal segnato in trasferta, ma ci sarà da prestare attenzione ai brasiliani di Paulo Fonseca.

Il match di andata vide andare a segno Cengiz Ünder nel primo tempo, dopodiché c’è stata la risposta di Facundo Ferreyra nella ripresa, prima del definitivo sorpasso firmato da Fred. In attesa di scoprire cosa accadrà allo Stadio Olimpico, vi riportiamo alcune curiosità sulla sfida.

Champions League: Roma a caccia di riscatto con lo Shakhtar Donetsk

L’appuntamento con la partita Roma-Shakhtar Donetsk sarà fissato alle ore 20.45 di martedì 13 marzo 2018. La sfida sarà di scena allo Stadio Olimpico, con i padroni di casa che proveranno a tornare ai quarti di finale della Champions League, dopo diverse stagioni. L’ultima volta fu nell’edizione 2007/08. I giallorossi, agli ottavi di finale per la sesta volta, hanno visto interrompere il loro cammino nelle ultime 3 occasioni in questo turno.

Nel 2008/09 si sono arresi all’Arsenal, avversario del Milan in Europa League, nel 2010/11 hanno perso proprio contro lo Shakhtar Donetsk, mentre nel 2015/16 sono stati eliminati dal Real Madrid. In precedenza, invece, avevano avuto la meglio su Lione e Real Madrid, rispettivamente nel 2006/07 e nel 2007/08. Non ha certo buoni precedenti la squadra ucraina, che si è fermata agli ottavi di finale in 2 occasioni su 3.

Dopo aver superato la Roma, si è arresa contro squadre tedesche: Borussia Dortmund (2012/13) e Bayern Monaco (2014/15).

I giallorossi, che hanno un bilancio di perfetta parità contro squadre ucraine tra le mura amiche (2 vittorie e 2 sconfitte), proveranno a renderlo positivo battendo proprio lo Shakhtar Donetsk, cosa già riuscita questa stagione al San Paolo al Napoli.

Nel complesso, la Roma ha ottenuto 3 vittorie e 6 sconfitte. Il pareggio, che non servirebbe per il passaggio del turno dei ragazzi di Eusebio Di Francesco, non si è mai verificato. I tifosi giallorossi sperano che continui così. In molti saranno allo stadio per l’occasione, ma ci sarà modo di guardare la partita anche in chiaro. Mediaset, infatti, ha comunicato la messa in onda su Canale 5 del match e non solo in pay-tv su Premium. Una grande sorpresa per tutti, dopo l’annuncio della visione sul digitale terrestre anche della sfida della Juventus. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere news su altri impegni calcistici in programma prossimamente.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!