L'attesa per il match di Serie C di domenica tra Lecce e Paganese è davvero altissima nel Salento: i botteghini sono stati presi d'assalto già da martedì mattina, dopo la sconfitta casalinga del Catania contro il Trapani che permette ora al Lecce di giocarsi il primo match point promozione in casa contro la Paganese. Si sta parlando tanto dell'atmosfera rovente in casa Lecce, ma non è da sottovalutare anche l'atmosfera calda in casa Paganese. La squadra campana deve cercare di fare punti: almeno uno ne servirebbe per evitare di giocare fuori casa il ritorno dei play out contro il Racing Fondi.

Lecce- Paganese, dichiarazioni durissime di De Sanzio

L'allenatore della Paganese, Fabio De Sanzio è stato durissimo in sala stampa dopo la brutta prova dei suoi uomini contro la Sicula Leonzio (i siciliani sono riusciti a vincere con il risultato di 2 a 1 in terra campana). De Sanzio, ha prima chiesto scusa a tutti per la prestazione orribile dei suoi, poi ha anche lasciato partire delle frecciatine contro alcuni dei componenti della sua squadra, senza ovviamente specificare a chi facesse riferimento. "Chiedo scusa a tutti, abbiamo fatto una partita pietosa che apre uno scenario allucinante." Questo l'inizio dell'intervento di De Sanzio in sala stampa, che ha proseguito così: "Ora serve un punto in due partite per metterci nelle condizioni di giocare in casa il ritorno play out con il Racing Fondi con il vantaggio di classifica".

De Sanzio ha poi concluso: "Ho visto una partita che non avrei mai voluto vedere, abbiamo fatto una prestazione umiliante. Chi non è predisposto al finale di campionato vada via subito e tolga il disturbo". Insomma, aria molto tesa in casa Paganese: questo significa che nel Salento arriverà una squadra disposta a tutto pur di non perdere.

Dopo la gara di Lecce, la Paganese giocherà l'ultimo atto della stagione di Serie C, in casa contro il Catanzaro.

Weekend Serie C, il Trapani gioca contro il Monopoli

Nel prossimo turno, tutti i match si giocheranno in contemporanea. Il Trapani, dopo la vittoria importantissima sul campo del Catania, davanti ad oltre 18 mila spettatori, cercherà di proseguire il campionato con altre vittorie.

In questo momento, infatti, è importante vincere per mantenere il secondo posto che permette di accedere ai play off ben due gare dopo rispetto a chi si classifica al terzo posto: ovvio, poi che il Trapani aspetterà risultati da Lecce sperando di poter ancora lottare per il primo posto. Il Catania dovrà riprendersi dopo la deludente sconfitta al Massimino. L'avversario non è dei più semplici: il Matera di mister Auteri che, nonostante i problemi finanziari, continua ad offrire un buon calcio e domenica scorsa ha vinto ad Andria.

Nel girone B, decisa la promozione del Padova dopo la sconfitta di ieri della Reggiana, resta sa stabilire la griglia dei play off, con Sambenedettese (52 punti), Reggiana (51 punti) e Sudtirol (49 punti) che si contendono la seconda posizione.

Interessante bagarre anche in coda, dove in quattro si contendono due posti per la qualificazione nei play off: Renate (44 punti), Albinoleffe (43), Triestina e Ravenna (42). Situazione completamente diversa, invece, nel girone A dove il Livorno deve vincere e sperare in un passo falso del Robur Siena per poter festeggiare già domenica. Il Livorno giocherà un casa contro la Carrarese, mentre il Robur Siena ospiterà il Piacenza. Insomma, un weekend pieno di match molto interessanti che potrebbero definire diversi verdetti sportivi.