Carlo Ancelotti è oramai il nuovo allenatore del Napoli e il mercato si sta già muovendo a Castel Volturno. Sono tanti i nomi che vengono finora accostati alla società azzurra, per dare a disposizione al tecnico di Reggiolo una rosa capace di competere in tutte le competizioni. Lo stesso Ancelotti, come rivelato da Valter De Maggio, ha posto il veto sulla cessione di alcuni giocatori chiave come Milik, Insigne, Zielinski, Koulibaly e Albiol per mantenere integra la spina dorsale della squadra.

Portiere, il primo della lista è Rui Patricio

Il primo nodo da risolvere è quello del portiere. Con gli addii di Pepe Reina, volato verso il Milan, di Rafael Cabral, in scadenza il prossimo 30 giugno, e di quello probabile di Sepe, voglioso di un posto da titolare (‘Promesse non mantenute, andrà via’ ha detto il suo agente Mario Giuffredi a Radio Kiss Kiss) c’è da ridisegnare la batteria degli estremi difensori.

Con la pista Perin ormai sfumata, si pensa ad un portiere straniero: il primo nome in lista sarebbe quello di Rui Patricio, dello Sporting Lisbona e compagno di Cristiano Ronaldo nella nazionale portoghese. Il profilo del numero uno lusitano piace da molto tempo a De Laurentiis, e secondo il quotidiano 'A Bola' l’affare è in procinto di concludersi anche sotto la spinta della volontà del giocatore, voglioso di provare nuove esperienze dopo aver subito una aggressione da alcuni suoi tifosi. Allo Sporting andrebbe una cifra che spazia fra i 10 ed i 15 milioni di euro più bonus. Altri nomi nella ‘lista della spesa’ del Napoli sono quelli di Alphonse Areola, portiere del PSG, e addirittura di Gigio Donnarumma, compreso tra i favoriti di Ancelotti ma con un contratto difficilmente sostenibile.

Centrocampo, porte girevoli: Torreira se parte Jorginho

Bisogna fare chiarezza anche in mezzo al campo. Il capitano Marek Hamsik ha ammesso, in una intervista a sport24.pluska, di essere tentato dalle offerte cinesi, ma ha confermato di avere un contratto di tre anni con la società azzurra e di ‘non opporsi nel passare altri anni’ nel capoluogo campano, oltre ad aver ricevuto una telefonata da Ancelotti.

Altro tassello che potrebbe venire a mancare è quello di Jorginho: il centrocampista di origine brasiliana ha numerosi estimatori in Inghilterra, primo fra tutti il Manchester City di Pep Guardiola, convinto che il numero 8 possa essere l’innesto giusto. Gli inglesi sono pronti a spendere 60 milioni di euro per assicurarsi le sue prestazioni; se la trattativa dovesse andare in porto, il Napoli si muoverebbe in maniera decisa per Lucas Torreira della Sampdoria, 22enne uruguagio già nel mirino dei grandi club italiani.

Torreira ha una clausola rescissoria da 25 milioni di euro entro il primo luglio; se l’addio di Jorginho si dovesse concretizzare, il Napoli affonderebbe il colpo per il giocatore della Samp.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!