Il Napoli potrebbe perdere, oltre a Maurizio Sarri anche Marek Hamsik. Incredibile indiscrezione che rimbalza dal portale pravda.sk, sito del quotidiano slovacco che ha intervistato Richard, papà del numero 17 e capitano azzurro, diventato quest’anno miglior marcatore e giocatore con maggior numero di presenze della storia della società partenopea. Hamsik, proveniente da una stagione non proprio esaltante, ha attirato l’interesse di tre società del campionato cinese, che coprirebbero d’oro lo slovacco: contratto da ben 10 milioni a stagione per lui. “L’interesse è serio, ma le trattative non sono facili – ha detto Richard Hamsik ai microfoni del quotidiano - .

In Cina non è periodo di trasferimenti, la prossima sessione aprirà soltanto il prossimo inverno. C'è un problema di corrispondenza temporale, anche perché le squadre cinesi hanno dei limiti per il tesseramento di calciatori stranieri (ogni anno possono essere tesserati solo sei giocatori non-cinesi, di cui quattro in prima squadra NDR).

Marek ha un contratto a Napoli per tre anni, quindi ora è tutto nelle mani dei manager e del suo datore di lavoro. In percentuale al 60% andrà in Cina, mentre resterà al 40%. Ora il manager di Marek, Juraj Venglo, parlerà con il presidente De Laurentiis".

Hamsik vuole vincere

Una notizia che ha letteralmente sconvolto l’ambiente napoletano, che rischia di perdere l’uomo più rappresentativo degli ultimi anni: arrivato nel 2007, lo slovacco è sempre stato un punto cardine della squadra, da Reja a Sarri, passando per Donadoni, Mazzarri e Benitez.

Come evitare un addio così doloroso? Il destino di Hamsik sembra legato a doppio filo alla permanenza di Maurizio Sarri e, soprattutto, alla volontà della dirigenza di voler puntare alla vittoria.

Se il tecnico toscano dovesse andar via e non venisse adeguatamente sostituito (si parla di Ancelotti che sarebbe sicuramente un profilo allettante per lo slovacco), e se il mercato non dovesse portare in dote dei nomi di giocatori che possano portare il Napoli a competere dal giorno zero della stagione 2018/2019, il tutto potrebbe portare al riavvio di un nuovo ciclo: giocatori come Callejon e Mertens potrebbero infatti salutare la compagnia, in virtù dei loro 31 anni, mentre Kalidou Koulibaly e Jorginho hanno numerosi estimatori in giro per l'Europa.

Marek Hamsik punta però a vincere con questa maglia e per farlo vuole una squadra che sia all'altezza: se il nuovo ciclo dovesse partire, molto probabilmente il numero 17 sceglierebbe di non farne parte, costringendo dunque il Napoli ad abbassare le proprie pretese per la prossima stagione

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!