Nella giornata di ieri la Premier League inglese ha salutato uno dei più grandi manager del pallone britannico: Arsène Wenger. Oltre 22 anni di militanza sulla stessa panchina, quella dei 'Gunners' dell'Arsenal: roba da far impallidire i patron italiani che, in molte occasioni, non riescono a trattenere il proprio allenatore nemmeno per una stagione intera. Nella storia recente del calcio internazionale, tuttavia, c'è chi ha fatto meglio del tecnico francese, riuscendo a guidare la stessa squadra per addirittura 26 anni consecutivi, fino al 2013, quando decise di dire 'basta' agli allenamenti, alle partite, alle conferenze stampa e a tutto quello che riguardava il suo ruolo, per osservare il calcio da lontano, semplicemente con le vesti da appassionato di questo sport.

Pochi giorni fa, però, Sir Alex Ferguson è stato colpito da una grave malattia.

Alex Ferguson ricoverato all'ospedale per un'emorragia cerebrale

Sir Alex Ferguson è stato operato d'urgenza sabato scorso a causa di un'emorragia cerebrale. Lo storico ex allenatore del Manchester United aveva accusato un malore nella sua abitazione a Wilmslow già a partire da giovedì 3 Maggio, per poi essere trasferito all'ospedale Salford Royal Hospital, dove è stato immediatamente operato. La notizia è stata data dal Manchester United nella serata di sabato 5 Maggio con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale. Nella giornata di domenica sono arrivati i primi bollettini medici, i quali hanno comunicato che il coagulo è stato rimosso con successo e che il paziente è in terapia intensiva.

Oggi, invece, non sono arrivati aggiornamenti sul suo stato di salute.

Da Cristiano Ronaldo al Manchester City: il calcio si stringe intorno all'allenatore scozzese

Sono stati tantissimi i messaggi di vicinanza espressi dal mondo del calcio per augurare pronta guarigione a uno degli allenatori più vincenti di sempre.

I supporters dei Red Devils si sono ritrovati allo stadio Old Trafford per esporre messaggi di incoraggiamento al proprio, indimenticabile allenatore. Moltissimi sono stati gli ex giocatori del Manchester United che hanno dedicato un pensiero all'allenatore operato d'urgenza pochi giorni fa. Tra tutti spiccano Cristiano Ronaldo, fenomeno scoperto e cresciuto calcisticamente da Ferguson, che ha scritto 'Non mollare boss!' ed Eric Cantona, il quale ha aggiunto 'Tutti i miei pensieri, la mia energia, i miei minuti e i miei secondi sono per te, Boss'.

Anche i tifosi 'rivali' del Manchester City hanno reso omaggio al mister avversario di mille battaglie con degli striscioni ("Al di là del calcio, guarisci Fergie"), come hanno fatto anche tanti altri tifosi e allenatori della Premier League, da Conte a Wenger. Tutto il mondo del calcio è in apprensione per Sir Alex Ferguson!

Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!