Sabato 16 giugno, Siena e Cosenza si affronteranno per la finalissima dei playoff di serie C, alle ore 20,45, allo stadio 'Adriatico' di Pescara, per stabilire chi farà compagnia, nella prossima stagione 2018/2019, in serie B, alle già promosse Lecce, Livorno e Padova.

Intanto, la notizia dell'ultima ora arriva dal profilo Twitter del Tgr Rai Toscana e riguarda la possibilità di acquistare i biglietti della gara senza la tessera del tifoso.

Una decisione assunta dal G.O.S. di Pescara che ha dato spazio alle due tifoserie senza porre il limite che fa, appunto, riferimento alla normativa sulla fidelizzazione dei tifosi.

Sarebbero stati stabiliti anche i settori di pertinenza delle tifoserie ed, infatti, al Siena sarà assegnato il settore 'Curva Nord', con capienza di 4.888 posti, il cui costo del tagliando è di 10 euro più prevendita. Inoltre, i supporter bianconeri potranno acquistare i tagliandi per la tribuna laterale nord al costo di 25 euro più prevendita.

I tifosi del Cosenza dovrebbero occupare la Curva Sud (settore ospiti), Tribuna Maiella (lato sud) e Distinti sud, ovviamente, alle stesse condizioni di vendita dei senesi. Prevista una buona affluenza di pubblico per un match che vale l'intera stagione.

Il Cosenza parte favorito per le assenze per squalifica di 5 giocatori del Siena

Come arrivano alla finalissima le due squadre? Il Siena pagherà a caro prezzo l'impresa di Catania ed, infatti, sarà decimato per le squalifiche contemporanee di ben 5 uomini, ma i toscani dispongono di una folta rosa e lotteranno per raggiungere il prestigioso obbiettivo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Il Cosenza parte favorito in quanto la formazione di Braglia ha raggiunto il top della condizione psico-fisica, proprio in coincidenza con la disputa dei playoff. La squadra calabrese ha sbaragliato tutti gli avversari con un'autorità incredibile, frutto di una ritrovata fiducia dei propri mezzi nel momento decisivo della stagione. Sarà, comunque, una gara dai toni agonistici accesi, dal 1' al 90' minuto e magari con la drammatica appendice dei tempi supplementari e dei calci di rigore.

3 agosto 2008, vergognoso precedente tra le due tifoserie

Tornando alle tifoserie occorre rammentare che esiste un pericoloso precedente tra i sostenitori delle due squadre che risale ad un'amichevole disputata il 3 agosto del 2008, a Norcia. In quell'occasione, gli ultrà delle due squadre vennero a contatto e diedero vita ad una vergognosa battaglia che fece registrare qualche ferito, alcuni fermi da parte delle forze dell'ordine e la sospensione della partita.

La speranza è che la vera battaglia, quella sportiva, stavolta si svolga solo sul terreno di gioco che dovrà emettere l'ultimo verdetto di una stagione veramente massacrante che ha fatto registrare continui colpi di scena anche in relazione alle vicende extra calcistiche di alcune formazioni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto