Finalmente è stata decisa l'assegnazione dei diritti tv per il campionato di calcio di Serie A 2018/19 che avrà inizio il prossimo 19 agosto. La piattaforma Sky trasmetterà in esclusiva 266 partite del torneo, incluse 16 partite di cartello su 20. Le altre 114 gare, invece, saranno trasmesse dalla media company britannica Perform. Oltre che interessare il prossimo torneo calcistico, tale criterio di ripartizione dei diritti televisivi sarà valido fino al 2021.

I diritti tv per le partite di Serie A per il trienno 2018/2021

Nel prossimo triennio, ovvero per i campionati di calcio di Serie A che si svolgeranno tra il 2018 e il 2021, le piattaforme sulle quali sarà possibile seguire le dirette degli incontri saranno la nota Sky e la new entry (per il calcio italiano) Perform.

La decisione segna una decisa svolta nei criteri di assegnazione dei diritti tv. La Lega di Serie A, infatti, ha scelto una vendita per prodotto e non una vendita per piattaforma. Questo porterà a una maggiore esclusiva delle gare, anche in virtù del fatto che nessun broadcaster avrebbe potuto mandare in onda l'intero campionato.

Riguardo alle altre piattaforme televisive, Mediaset Premium [VIDEO] si è tirata fuori, Mediapro non ha messo offerte sul piatto, mentre la società di media inglese Perform si è aggiudicata un buon lotto di gare. Tuttavia, Sky continuerà a trasmettere il maggior numero di incontri.

In particolare, la tv di Rupert Murdoch si è aggiudicata i diritti in esclusiva per le dirette tv di 266 partite a stagione per i campionati di Serie A 2018/19, 2019/20 e 2020/21. Le partite trasmesse in esclusiva, quindi, saranno addirittura più del doppio in confronto allo scorso triennio nel quale il lotto era di 132 incontri a stagione.

Facendo degli esempi concreti, per ognuna delle giornate dei prossimi campionati di calcio Sky trasmetterà 7 partite su 10 tra le quali i 2 anticipi del sabato (ore 15:00 e ore 18:00), 2 gare della domenica pomeriggio delle ore 15:00, il match delle 18:00, ma anche il posticipo serale della domenica alle 20.30 e quello del lunedì alle 20.30.

Satellite, digitale e streaming: come vedere le partite del prossimo campionato

Le partite di Serie A trasmesse da Sky potranno essere viste in vari modi. Oltre alla trasmissione via satellite, gli incontri saranno trasmessi anche sul digitale terrestre [VIDEO] e via fibra. Per mezzo di Sky Q, inoltre, le gare saranno disponibili anche in 4K Hdr.

Oltre alla tradizionale messa in onda in tv, le partite saranno inoltre visibili anche in modalità streaming su Now tv e in mobilità su Sky Go. In questo modo, gli appassionati di calcio avranno modo di seguire le sorti sportive della loro squadra del cuore ovunque si troveranno.