I rossoneri, nonostante manchino pochi giorni al gong che sancirà l'inizio del campionato, sono ancora in fase di pieno mercato. La società continua la ricerca di un centrocampista importante e il nome più quotato è quello di Bakayoko, con il quale sembra essere stato già trovato un accordo visti gli esiti positivi degli incontri con gli agenti del giocatore

La società quest'anno ha già effettuato dei colpi importanti di mercato tra cui Higuain e Caldara, arrivati in rossonero, nell'operazione del maxi-scambio con Leonardo Bonucci tornato nel capoluogo piemontese. Oltre a comprare, per il Milan c'è bisogno di vendere ed è per questo che la società sta cercando di chiudere alcune operazioni in uscita: Kalinic, Andrè Silva e Locatelli i più quotati.

Kalinic-Atletico Madrid: c'è ufficialità

La cessione di Kalinic è già stata chiusa, il croato si è accasato all'Atletico Madrid di Simeone dopo una stagione non proprio esaltante. Il giocatore ex attaccante della Fiorentina proverà a rilanciarsi nella Liga; il giocatore è stata pagato dagli spagnoli solo 15 milioni di euro generando per il Milan una minusvalenza visto nella scorsa sessione di mercato fu pagato 25 milioni di euro. Tuttavia i rossoneri risparmieranno quantomeno sull'ingaggio. Con l'arrivo di Higuain la cessione dell'ex viola era nell'aria.

Il giocatore ha già sostenuto la prima sessione di allenamento con la sua nuova squadra postando anche una foto sui social.

Andrè Silva al Siviglia, Locatelli al Sassuolo

Oltre a Kalinic il Milan sta lavorando anche alle operazioni in uscita riguardo Andrè Silva e Manuel Locatelli. Sul primo c'è il forte interesse del Siviglia con il quale sembra già essere tutto fatto: prestito con diritto di riscatto fissato a 38 milioni di euro.

Il Milan, non sembra voler aspettare il ragazzo dopo il primo anno abbastanza deludente, ed ecco perché hanno deciso di lasciarlo partire, puntando su Cutrone come vice di Higuain. Locatelli invece interessa molto al Sassuolo e i dirigenti delle due società ne hanno già parlato; i neroverdi per il ragazzo sono pronti a spingersi fino ai 15 milioni di euro con cessione a titolo definitivo.

Tuttavia il Milan vorrebbe includere una clausola di recompra cosi da poter avere il controllo sul futuro del talentuoso centrocampista esploso due stagioni con fa con Montella.

Capitolo Suso: via solo per offerte superiori ai 40 milioni

Suso è uno degli uomini che ha più mercato nel Milan. La società però non se ne vorrà privare cosi facilmente; lo spagnolo infatti partirà solo per un'offerta superiore ai 40 milioni di euro e non di meno. Un messaggio quasi diretto alla Roma che da tempo è sulle tracce del giocatore. I giallorossi eran disposti ad avviare una trattativa con i rossoneri offrendo cash più scambio con Perotti ma i rossoneri hanno fatto capire chiaramente che il giocatore si muoverà solo alle loro condizioni.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!