Questa Juve non si ferma più. Anche in un match più complicato del previsto, i ragazzi di Max Allegri espugnano il campo del neo-promosso Frosinone per 2-0. Entrambe le marcature sono arrivate nei minuti conclusivi dell'incontro, grazie ai due dei giocatori più dotati della fortissima rosa bianconera: Cristiano Ronaldo e Federico Bernardeschi. Se del primo si conoscono già ampiamente le enormi capacità tecniche e realizzative, l'esterno offensivo italiano potrebbe rivelarsi una delle più belle sorprese di questo campionato.

Juve a punteggio pieno

Nonostante un gioco non ancora spumeggiante, la Juventus conquista il suo sesto successo in altrettante partite disputate (compresa quella di Champions League contro il Valencia). Per la compagine di Massimiliano Allegri, quella di Frosinone sarebbe dovuta essere una trasferta non particolarmente complicata, visti i disastrosi risultati ottenuti fino ad ora dal club ciociaro.

La squadra di Longo, però, ha dato vita ad una partita difensivamente molto attenta e per ottanta minuti è stata in grado di arginare le avanzate offensive dei bianconeri. Come spesso accade in queste situazioni, i campioni fanno la differenza e su un pallone sporcato all'interno dell'area di rigore, Cristiano Ronaldo è riuscito a trovare la rete sbloccando un match che sembrava destinato a terminare in parità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Terzo goal in sette giorni per il fenomeno portoghese, arrivato al match di Frosinone carico di rabbia agonistica per l'espulsione subita in terra spagnola. Realizzata la rete del vantaggio, i padroni di casa sono stati costretti a scoprirsi, e su un contropiede avviato dal solito CR7, in pieno recupero Bernardeschi ha messo a segno la seconda marcatura della serata, che ha fissato il risultato sul definitivo 0-2.

Juventus a 15 punti in classifica dopo cinque giornate e sola in testa al campionato. Per quanto riguarda le "big" solo il Napoli, per il momento, resta nella scia dei bianconeri.

Bernardeschi che non ti aspetti

Tutti sapevano che, prima o poi, Cristiano Ronaldo avrebbe iniziato a segnare ripetutamente anche nel nostro campionato, riuscendo così a rendere la "vita facile" a Max Allegri e compagni anche in alcune partite più complicate del previsto.

Come quelle di stasera, tanto per intenderci. In pochi, però, avrebbero scommesso su un Federico Bernardeschi tanto esplosivo quanto fondamentale. Dopo una prima stagione in bianconero tra alti e bassi, anche a causa di alcuni infortuni, l'attaccante toscano si sta rivelando un'importantissima e pericolosissima freccia dello straordinario arco in possesso di Allegri. Già nella gara d'esordio di questa stagione, contro il Chievo, Bernardeschi era risultato decisivo, subentrando dalla panchina e realizzando la rete del 2-3 bianconero, quella del sorpasso.

Un segnale per tutte le avversarie della Vecchia Signora: la Juventus non è solo Cristiano Ronaldo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto