Nonostante Napoli-Cagliari sia stata una partita nettamente condizionata dagli errori arbitrali, il tentato furto è avvenuto dopo i novanta minuti regolamentari, e più precisamente durante la fase di deflusso del pubblico. Otto ragazzi, infatti, hanno provato a rubare alcuni seggiolini vecchi dello stadio San Paolo, ma sono stati immediatamente bloccati dalla Polizia.

Un post partita tormentato

Non si può certo dire che il post Napoli-Cagliari sia stato particolarmente tranquillo.

Dopo l'incredibile rigore concesso agli azzurri al minuto 98 (confermato anche dopo aver consultato il VAR), che ha portato tre punti e il secondo posto matematico agli uomini di Ancelotti, il ds della squadra sarda ha sfogato tutta la sua rabbia in conferenza stampa, attaccando direttamente la direzione di gara. Ironia della sorte, però, il furto ha rischiato di subirlo proprio la società di Aurelio De Laurentiis, ma questa volta le decisioni dell'arbitro non c'entrano proprio nulla.

Tentato furto al San Paolo

Smaltita la rabbia dei calciatori del Cagliari al termine del match, alcuni tifosi del Napoli hanno forse pensato di passare inosservati ai più, vista la generale euforia del pubblico di fede napoletana per quell'insperato successo ottenuto in zona Cesarini. Così, proprio al termine di quella pazza partita, hanno messo in atto il loro incredibile piano: rubare i vecchi seggiolini ancora non sostituiti allo stadio San Paolo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Nella fase di deflusso, però, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo hanno individuato alcune attività ritenute sospette e hanno così bloccato ben otto sostenitori azzurri, mentre tentavano di vandalizzare dei seggiolini con lo scopo di portarli fuori dall'impianto di gioco. Due del gruppetto fermato sono minorenni: sono stati tutti immediatamente denunciati all'Autorità Giudiziaria, con l'accusa di danneggiamento e furto aggravato. Al momento si trovano tutti in stato di libertà.

Lavori in corso

Proseguono nel frattempo i lavori di ammodernamento dell'impianto di Fuorigrotta, in vista delle Universiadi che si terranno proprio in questo 2019 e che avranno inizio il 3 luglio. La prossima sostituzione di alcuni seggiolini vecchi avverrà solo dopo il 19 maggio, al termine dell'ultima partita casalinga del Napoli in questo campionato, contro l'Inter di Luciano Spalletti. Nel corso di questi lavori, all'interno dello stadio San Paolo, saranno anche installati due monitor, che verranno poi regalati alla società di De Laurentiis una volta terminato l'evento, nella speranza che qualcuno non decida in futuro di tentare un altro furto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto