Uno dei grandi protagonisti della qualificazione in Champions League della scorsa stagione, in casa Inter, è stato sicuramente il centrale slovacco, Milan Skriniar. Arrivato dalla Sampdoria per cinque milioni di euro più il cartellino di Gianluca Caprari, valutato quindici milioni di euro, il giocatore inizialmente sembrava dover essere la riserva di uno tra Manolas e Rudiger, i quali poi non sono arrivati a Milano. Così Skriniar si è ritrovato ad essere titolare e con il suo carisma ha sorpreso tutti, diventando inamovibile e giocando tutte le trentotto partite di campionato. Prestazioni che non sono passate inosservate e che hanno attirato l'attenzione dei top club europei, su tutti il Manchester City e il Manchester United, i quali erano arrivati ad offrire fino a sessantacinque milioni di euro, prontamente rifiutati dalla società nerazzurra, che punta a blindare il muro slovacco.

L'Inter prova a blindare Skriniar

L'intenzione dell'Inter è quella di blindare Milan Skriniar quanto prima. Il centrale slovacco sta trattando il rinnovo del contratto visto che l'attuale ingaggia ammonta a 1,7 milioni di euro a stagione fino al 2022. I nerazzurri, però, vogliono premiare l'ex Sampdoria per le prestazioni fornite lo scorso anno e che sta fornendo anche attualmente, oltre a cercare di spegnere le sirene provenienti dall'estero.

L'offerta della società nerazzurra sfiora i tre milioni di euro a stagione, bonus compresi, mentre l'agente del calciatore, Karol Csonto, chiede poco più di 3,5 milioni di euro a stagione, bonus compresi. Una richiesta figlia anche delle offerte arrivate da Manchester City, a gennaio, e Manchester United a giugno.

Due club che potrebbero defilarsi definitivamente, visto che i Citiziens a gennaio hanno poi virato su Laporte, mentre i Red Devils stanno vivendo un periodo delicato, con la gestione Mourinho che sembra a rischio dopo le discussioni avute col francese Paul Pogba, e i risultati non esaltanti di questa prima parte della stagione, tra cui l'eliminazione in Carabao Cup col Derby County.

Caccia al nuovo Skriniar

L'Inter si è messa alla ricerca anche del "nuovo Skriniar" e il nome in cima alla lista dei dirigenti della società nerazzurra è quella del centrale danese della Sampdoria, Joaquim Andersen, classe 1996. Il giocatore è una delle rivelazioni di questo campionato, tanto da essere sempre schierato dal tecnico dei blucerchiati, Marco Giampaolo, il quale invece gli aveva concesso solo qualche spezzone di gara lo scorso anno.

La valutazione del patron, Massimo Ferrero, si aggira intorno ai venti milioni di euro ma non è escluso un'affare proprio simile a quello che ha portato Skriniar a Milano, con l'inserimento di una contropartita tecnica più una base cash.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!