Sabato alle 18:00 al San Paolo, il Napoli di Ancelotti sfida la Fiorentina di Pioli nella quarta giornata di Serie A. I giorni che separano il match sono vissuti in modo diverso dalle due squadre: gli azzurri devono riscattare la brutta sconfitta rimediata a Marassi contro la Sampdoria, mentre i gigliati vogliono continuare il loro trend positivo dopo le vittorie su Chievo e Udinese, tentando il colpaccio al San Paolo.

Pioli ci spera, vuole superare l'esame di maturità per portare il livello della Fiorentina un gradino più in alto, ma pure Ancelotti vorrà vincere per non perdere altri punti preziosi e soprattutto per non permettere alla Juve, già a +3 sugli azzurri, di allungare ulteriormente.

Napoli-Fiorentina evocherà ricordi amari per i sostenitori azzurri. Il 29 Aprile scorso al Franchi infatti terminò per 3-0 per i gigliati.

Il risultato mise fine ai sogni di scudetto partenopei, permettendo cosi alla Juventus di allungare in vetta al campionato, dopo che i bianconeri, il giorno precedente, erano usciti vittoriosi da San Siro contro l'Inter.

Napoli-Fiorentina: spauracchio Simeone

Il "Cholito" Giovanni Simeone sarà sicuramente l'osservato speciale del match. Il figlio di Diego Simeone fu protagonista assoluto l'anno scorso con una tripletta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A SSC Napoli

Dei gol pesanti a fini del campionato e per lui un'emozione grandissima soprattutto essendo argentino ed avendo segnato al Napoli, la squadra che è stata la casa di Maradona e poi di Higuain. Al San Paolo, Simeone spera di ripetersi per dare una gioia ai propri tifosi, cercando di continuare il momento positivo della squadra che quest'anno è partita benissimo in campionato. Il Cholito ha dichiarato che sarà una gara tosta al San Paolo ma allo stesso tempo sarà dura anche per gli avversari giocare contro di loro.

Napoli, prevendita scarsa per la gara contro i viola

A Napoli l'umore dell'ambiente non è certo dei migliori. La sconfitta di Marassi sembra aver fatto dimenticare i successi contro Lazio e Milan. La squadra di Ancelotti contro i blucerchiati è apparsa stanca e in ritardo di condizione. Il tecnico di Reggiolo però confida nella voglia di rivalsa da parte dei suoi per dimenticare questo incidente di percorso, e ripartire da una vittoria che farebbe allontanare qualche ombra.

Contro i viola inoltre si temono pochi spettatori al San Paolo: Il costo del biglietto, la continua lotta tra la società e il Comune, quella tra De Laurentiis e parte dei tifosi, sono tutti elementi che in questi giorni hanno contribuito ad una prevendita dei tagliandi molto scarsa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto