Notte di grande Champions ed emozioni forti, martedì 6 novembre allo stadio Giuseppe Meazza di Milano teatro di Inter-Barcellona, partita valida per la quarta giornata dei gironi di Champions League, un match che per i nerazzurri molto potrà dire in chiave di qualificazione. Tre punti dividono gli uomini di Spalletti, secondi in classifica, dai blaugrana in vetta al Gruppo B. A fare la differenza in favore dei catalani, per ora, è la vittoria nel confronto diretto del Camp Nou andato in scena nella precedente giornata: il 2-0 firmato dall’ex Rafinha e Jordi Alba. La squadra di Valverde scenderà sul campo dei nerazzurri cercando la quarta vittoria di questa fase e la qualificazione matematica agli ottavi con due turni di anticipo.

L’Inter vuole però provare il riaggancio in testa per mettere in cassaforte la qualificazione.

Inter-Barcellona in diretta su Sky martedì 6 novembre

Tra prestigio e posta in palio ci attende pertanto davvero una grande sfida e San Siro è già sold out: dopo i quasi 65mila spettatori al debutto contro il Tottenham, martedì contro il Barcellona ci saranno circa 75 mila interisti a spingere Icardi e compagni verso quel successo che avrebbe il sapore degli ottavi di finale. Calcio d’inizio fissato alle ore 21 e per tutti coloro che non potranno essere presenti sugli spalti del Meazza, con ampio pre e post partita, Inter-Barcellona sarà trasmessa in diretta tv esclusiva su Sky Sport, e in diretta streaming per gli abbonati Sky su Sky Go.

Precedenti, statistiche e curiosità della partita

Quantunque si tratti di due tra i club più blasonati del Vecchio Continente e che giocano dagli albori delle stesse nelle competizioni europee, i precedenti tra Inter e Barcellona sono solo 7 con un bilancio generale favorevole agli spagnoli che hanno vinto 4 volte e pareggiato 2 contro un solo successo dell’Inter.

I nerazzurri, comunque, non hanno mai perso nelle tre partite casalinghe, pareggiando le prime due entrambe per 0-0 e vincendo la più recente: 3-1 nella stagione del “triplete”.

Sono invece tre i giocatori presenti nelle attuali rose che hanno vestito entrambe le maglie: Coutinho nerazzurro dal 2010 al 2013 e Rafinha nella passata stagione da una parte, Keita, che ha giocato nelle giovanili blaugrana, dall’altra.

In patria, al secondo posto della Serie A l’Inter sabato affronta il Genoa ed è reduce dalla bella vittoria sul campo della Lazio.

Mentre, dopo dieci giornata della Liga, e in attesa del match contro il Rayo Vallecano in programma sabato, il Barça che nel precedente turno ha travolto per 5-1 il Real, è al comando con un punto di vantaggio sul sorprende Alaves e due sulla coppia Siviglia-Atletico Madrid, appaiate al terzo posto. Messi tra gli ospiti e Nainggolan tra i padroni di casa cercano entrambi il clamoroso recupero per martedì sera, ma nessuna delle due compagini intende rischiare un impiego affrettato e pertanto, come al Camp Nou, è assai più probabile che Inter-Barcellona sarà giocata sia senza il talento argentino che il belga ex Roma.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!