Fiorentina-Juventus è sempre un confronto molto atteso che mette in palio più dei canonici 3 punti. Si affrontano infatti due squadre che da anni hanno una forte rivalità, che si rispecchia anche sul terreno di gioco in incontri spesso molto combattuti ed emozionanti. In questa circostanza la sfida assume ancora maggiore importanza per l’impatto che un eventuale successo avrebbe sulla classifica delle due compagini.

I padroni di casa infatti hanno come obiettivo dichiarato l’accesso alla zona che dà il diritto alla qualificazione alla prossima edizione delle coppe europee e il recente filotto di partite senza vittorie li costringe a cercare di ottenere l’intera posta in palio. Gli ospiti invece sono al comando della classifica, avendo ottenuto soltanto vittorie ad esclusione del pareggio casalingo contro il Genoa e vorranno cercare di mantenere inalterato il cospicuo vantaggio che possono vantare sulle immediate inseguitrici Napoli ed Inter. La partita promette quindi spettacolo e colpi di scena con gli spettatori che si preparano a vivere una delle classiche del calcio italiano.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Juventus, in programma sabato 1 dicembre alle ore 18:00 allo stadio “Franchi” di Firenze, valida per la 14a giornata della Serie A 2018/2019, sono condizionate da alcuni dubbi che i due tecnici Stefano Pioli e Massimiliano Allegri scioglieranno soltanto nell’immediata vigilia della sfida

Qui Fiorentina

I viola sfideranno i campioni d’Italia in carica affidandosi al 4-3-3 e al giovane Lafont a protezione dei pali della propria porta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

In difesa c’è il dubbio legato alle condizioni fisiche di capitan Pezzella che ha ripreso ad allenarsi con il gruppo e dovrebbe essere disponibile per la sfida contro i bianconeri. Il reparto dovrebbe quindi essere quello tipo composto da Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi.

In mediana Pioli ha tutti gli elementi disponibili e quindi dal primo minuto dovrebbero trovare spazio Benassi, Veretout e Gerson con Fernandes, Dabo e Norgaard destinati alla panchina.

In attacco confermati Chiesa e Simeone, nonostante la crisi in fase realizzativa dell’argentino, permane invece l’incertezza sull’utilizzo dell’acciaccato Pjaca. Le possibilità di recupero del croato sono limitate e quindi dall’inizio dovrebbe essere Mirallas a far parte del tridente avanzato.

Qui Juventus

La Juventus dovrebbe sfidare i padroni di casa con uno speculare 4-3-3 anche se dal punto di vista tattico Allegri ha abituato a variazioni decisamente inaspettate.

In porta c’è il solito ballottaggio tra Szczesny e Perin con l’italiano che potrebbe essere il favorito per giocare come titolare. Nel reparto arretrato non ci sono defezioni, ma Chiellini potrebbe usufruire di un turno di riposo e lasciare spazio in posizione centrale a Rugani in coppia con Bonucci. Le corsie laterali dovrebbero essere presidiate da De Sciglio ed Alex Sandro.

A centrocampo ci sono i problemi principali per il tecnico juventino che non può disporre degli acciaccati Khedira ed Emre Can.

La mediana dovrebbe quindi essere formata da Bentancur, Pjanic e Cuadrado con quest’ultimo che potrebbe far rifiatare Matuidi. In attacco potrebbe rientrare tra i convocati Bernardeschi anche se risulta difficile un suo utilizzo dal primo minuto. Il reparto dovrebbe quindi essere composto da Douglas Costa, Mandzukic e Ronaldo, con invece Dybala pronto ad entrare dalla panchina in caso di necessità.

Probabili formazioni

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Mirallas. A disposizione: Dragowski, Ghidotti, Diks, Laurini, Ceccherini, Fernandes, Dabo, Hancko, Norgaard, Eysseric, Thereau, Vlahovic. Allenatore: Pioli.

Juventus (4-3-3): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Cuadrado; Douglas Costa, Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Barzagli, Spinazzola, Matuidi, Dybala, Bernardeschi, Cancelo, Kean. Allenatore: Allegri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto