Non è finita proprio come ci si aspettava la sfida tra Milan e Lazio. I rossoneri e i biancocelesti portano a casa comunque un punto a testa. La sfida è stata giocata ieri allo Stadio Olimpico, e i rossoneri per ora rimangono quinti in classifica. Una vittoria avrebbe sicuramente permesso agli uomini di Gattuso di scavalcare proprio la Lazio, diretta concorrente ai vertici della Serie A. Detto ciò, il dirigente rossonero, Leonardo, è stato intervistato proprio alla fine del match. I cronisti ovviamente gli hanno chiesto di Ibrahimovic e del suo possibile ritorno a Milano, e sulla questione è stato molto chiaro.

Leonardo: 'Non è il momento per parlare di mercato'

Lo stesso dirigente stigmatizza ogni eventuale rumors di mercato. Sullo stesso, Leonardo ha ribadito che per il momento la questione resta in sospeso. Intervistato da Sky Sport, ha dichiarato che la società si sta comunque guardando intorno, ma non è comunque sicuro che quanto si dice ora sia poi realizzato a gennaio. Negli scorsi giorni avevamo riportato ad esempio la notizia sulle nostre pagine on-line, che proprio i rossoneri puntassero a Vidal e allo stesso Ibrahimovic.

Quest'ultimo al momento si trova dall'altra parte dell'Oceano, precisamente a Los Angeles, dove milita nei Galaxy. La settimana scorsa il campione, in un'intervista, ha parlato della sua esperienza al Milan, e del presunto tradimento da parte dell'ex presidente Adriano Galliani, che secondo il giocatore lo avrebbe venduto al PSG senza che Ibra sapesse nulla. Leonardo ha parlato poi anche dell'attuale situazione societaria, alle prese, come si sa, con alcuni problemi riguardanti il Fair Play Finanziario.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

In questo senso la situazione non è ancora chiara, ha precisato il ds rossonero, ma "ci sono tante cose da sistemare in questa stagione", ha detto ai cronisti. Insomma una situazione tutta in divenire per i rossoneri.

Milan e Uefa

Sicuramente tira un'aria in un certo senso tesa dalle parti di Milano, sponda rossonera. A breve la società dovrebbe conoscere la sanzione che l'Uefa potrebbe comminarli, su questo magari i rossoneri potranno costruire i prossimi obiettivi di mercato.

Per il momento la squadra deve rimanere serena, e pensare ai propri obiettivi sportivi sia in campionato che in Europa League. Proprio giovedì infatti a San Siro, alle ore 18:55, infatti arriverà il Dudelange, squadra lussemburghese che è terza in Division National.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto