Il Milan ha bisogno di rialzare la testa dopo la cocente sconfitta subita per mano della Juventus a San Siro [VIDEO]. I rossoneri si sono dimostrati inferiori agli avversari e tale differenza è stata aggravata dagli infortuni che, da un po' di tempo a questa parte, stanno bersagliando la squadra di Gattuso. In questa fase il tecnico ha la classica ‘coperta corta’ e per tale motivo Leonardo, ds rossonero, vorrebbe correre ai ripari regalando all'allenatore ed ai tifosi rossoneri dei rinforzi di spessore nella prossima finestra di mercato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Quali sono le strategie di mercato rossonere?

Secondo il portale Calciomercato.com Leonardo starebbe pensando almeno a tre rinforzi o, in alternativa, due più l’arrivo di Paquetà che si aggregherà al Milan nei primi giorni di dicembre.

Con ogni probabilità i discorsi relativi ad un rinforzo di spessore in mezzo al campo verranno spostati nel mercato di giugno quando giocatori del calibro di Ramsey e Rabiot si libereranno a parametro zero, ma resta viva anche la pista che porta all’ex romanista, Leando Paredes. Dunque, sistemato il centrocampo con l’arrivo di Paquetà, Leonardo si sta concentrando su difesa e attacco.

Un vecchio pallino potrebbe essere il rinforzo per la difesa

Un nome sembra essere nella testa di Leonardo ed è quello del centrale brasiliano Rodrigo Caio, il quale è da tempo nell’orbita del mercato rossonero. La conferma arriva anche dal Corriere dello Sport con il direttore sportivo rossonero che starebbe lavorando ad un prestito con diritto di riscatto. Il giocatore, nonostante la giovane età, (un classe ’93), ha dimostrato di essere pronto per un ulteriore salto di qualità.

L’esperienza accumulata in Brasile lo rende un centrale di sicuro affidamento e, vista la perdurante indisponibilità di Mattia Caldara, potrebbe fare molto comodo a Gennaro Gattuso [VIDEO].

In attacco due possibili cavalli di ritorno

Per l’attacco Leonardo sogna in grande. Infatti tra gli obiettivi c’è sicuramente Zlatan Ibrahimovic che potrebbe terminare la sua avventura in MLS per ritornare in rossonero. Un obiettivo molto più fattibile è quello che porta all’ex centravanti rossonero Alexandre Pato. Per quest'ultimo, rimasto nel cuore dei tifosi, il costo dell'operazione non sarebbe particolarmente elevato. Il ‘papero’ - secondo calciomercato.com - vuole lasciare la Cina e sicuramente, con i suoi 9 anni in meno rispetto ad Ibrahimovic, potrebbe rappresentare un investimento interessante anche per il futuro.