L’Inter è reduce dalla sconfitta di Londra contro il Tottenham in Champions League. L’1-0 in terra inglese ha complicato, e non poco, il discorso qualificazione agli ottavi di finale dei nerazzurri. Gli Spurs, con quel risultato, hanno raggiunto la squadra di Luciano Spalletti a quota 7 punti ma, in virtù del goal segnato in trasferta, occupano il secondo posto nel Gruppo B. L’Inter dovrà fare più punti del Tottenham nella 6ª giornata della fase a gironi, altrimenti verrà retrocessa in Europa League.

Serviranno 3 punti contro il PSV Eindhoven, ma contestualmente non dovrà registrarsi la vittoria degli inglesi contro il Barcellona. Potrebbe bastare anche un pareggio, ma al Camp Nou dovranno per forza imporsi i padroni di casa. Dunque, i nerazzurri dovranno sì far risultato a San Siro contro gli olandesi, ma allo stesso tempo guarderanno con interesse cosa accadrà nell’altra sfida. Il loro destino non dipenderà soltanto da loro stessi.

Il match contro il PSV Eindhoven è fissato per martedì 11 dicembre 2018 alle ore 21.00. La diretta tv sarà in esclusiva su Sky (streaming su Sky Go), visto che la Rai proporrà la partita Young Boys-Juventus in chiaro. In attesa di scoprire cosa accadrà in campo contro i ragazzi di Mark Van Bommel, vediamo qual è il bilancio tra i due club.

Inter sempre vittoriosa contro il PSV Eindhoven

Nel match di andata finì 1-2 a Eindhoven.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Champions League

Ad aprire le marcature fu Pablo Rosario nel primo tempo, grazie ad una prodezza balistica. Pareggiò i conti Radja Nainggolan prima dell’intervallo, mentre Mauro Icardi firmò il sorpasso nella ripresa. L’Olanda ha sempre portato bene ai calciatori argentini con indosso la maglia nerazzurra nel nuovo millennio. Nella stagione 2002/03, ad esempio, Hernán Crespo rifilò una doppietta all’Ajax ad Amsterdam, mentre Julio Ricardo Cruz segnò ai Lanceri nella stagione 2005/06.

El Jardinero, però, fu protagonista anche contro il PSV Eindhoven nella stagione 2007/08, quando firmò lo 0-1 in trasferta. In quell’edizione della Champions League, l’Inter vinse anche a San Siro per 2-0 con una doppietta di Zlatan Ibrahimović. Questo è l’unico precedente dei nerazzurri contro il club campione d’Olanda in carica.

Dunque, c’è un bilancio positivo negli scontri diretti fino ad oggi.

L’Inter vanta una striscia positiva di risultati utili ottenuto contro squadre olandesi, che prosegue da 9 partite, con 6 vittorie e 3 pareggi. L’ultima sconfitta risale alla stagione 2001/02 di Coppa UEFA, quando i nerazzurri furono battuti per 1-0 dal Feyenoord nella semifinale d’andata a Rotterdam. Il return match finì 2-2 a San Siro, con la squadra allenata all’epoca da Héctor Cúper eliminata.

Gli olandesi poi vinsero la competizione in finale contro il Borussia Dortmund, che nell’altra semifinale estromise il Milan. Una volta archiviata questa partita, si attenderanno i sorteggi degli ottavi di finale, con già 12 squadre qualificate, tra cui Juventus e Roma.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto