Dal mistero della scomparsa al ricovero per un’emorragia gastrica. Per alcune ore Diego Armando Maradona ha messo in apprensione i numerosi fan. Il pibe de oro doveva tornare in Messico per riprendere gli allenamenti alla guida dei Dorados di Sinaloa a due giorni dell’inizio del campionato di apertura. Il mancato rientro dell’ex capitano del Napoli ha destato preoccupazione tra i dirigenti della società centro americana.

Per evitare di alimentare illazioni e voci relative ad un possibile addio Matias Morla, uno dei legali del fuoriclasse argentino, ha precisato che il suo assistito continuerà a guidare la squadra che milita nella seconda divisione messicana. Inoltre l’avvocato ha sottolineato che Maradona aveva rinviato la partenza per effettuare una serie di accertamenti medici di routine. In un primo momento l’entourage del cinquantottenne di Lanus ha preferito mantenere un profilo basso non specificando il tipo di problema che ha costretto il sudamericano a rivedere i suoi piani.

Maradona continuerà ad allenare i messicani del Dorados

In seguito i media argentini hanno dissolto i residui dubbi relativi al mancato rientro a Culiacán di Diego Armando Maradona. Il campione del mondo di Messico ‘86 in realtà è stato costretto al ricovero nella clinica di Olivos, a nord di Buenos Aires, per un’emorragia gastrica. La problematica è emersa nel corso di una serie di esami di routine che il ‘diez’ aveva programmato da tempo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

A questo punto i medici hanno voluto trattenere l’allenatore dei Dorados a scopo precauzionale e per effettuare ulteriori indagini. Da qui il lungo silenzio di Maradona e la preoccupazione dei dirigenti del club messicano oltre che dei numerosi ammiratori. Ieri sera il sospiro di sollievo con il pibe de oro che ha lasciato la clinica a bordo di un suv nero. La star di Villa Fiorito ha messo fine ai rumors sulle sue precarie condizioni di salute con alcune dichiarazioni colorite rilasciate a Radio La Red.

"Sono andato a fare delle risonanze. Gli idioti sono come formiche, sono ovunque: non è successo niente. L'amore e l'affetto dei tifosi non cambiano e tutti mi hanno augurato il meglio ".

In clinica in compagnia di Giannina, Jana e Diego Junior

Secondo il Clarin il sudamericano era in compagnia dei figli Giannina, Jana e Diego junior. Quest’ultimo nelle prossime ore celebrerà il battesimo del figlio Dieguito Matias.

Difficilmente Diego Armando Maradona riuscirà a raggiungere il Messico per guidare dalla panchina l’esordio della sua squadra nel campionato di serie B contro il Celaya. Il cinquantottenne dovrebbe restare in Argentina per osservare qualche giorno di riposo per poi probabilmente riprendere le redini dei Dorados a partire dal match, valido per la seconda giornata, con l’Atlético Zacatepec.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto