Mauro Icardi sembra ormai aver perso la stima e l'appoggio non solo dell'Inter, ma anche dei suoi tifosi, che già durante la partita di Europa League contro il Rapid Vienna avevano cantato cori in favore di Handanovic, nuovo capitano dell'Inter.

La situazione in casa neroazzurra inizia a farsi molto tesa per l'attaccante argentino Mauro Icardi, classe 1993, alla sua sesta annata con la squadra milanese.

Dopo essere stato privato della fascia di capitano - una decisione che secondo l'ad neroazzurro Beppe Marotta andava presa per il bene di tutti - adesso si vede contestato dalla parte più calda della tifoseria dell'Inter.

Ieri sera, durante la partita Inter - Sampdoria, valida per la 24^ giornata di Serie A, Mauro Icardi e la sua agente e moglie Wanda Nara sono stati ripresi dai maxi schermi di San Siro, ricevendo in risposta una bordata di fischi.

Non è però questa l'unica contestazione portata avanti dai tifosi lombardi: infatti, poco prima della partita, è stato distribuito il giornaletto degli ultrà neroazzurri "Urlo della Nord" dove si poteva leggere un chiaro comunicato della tifoseria organizzata: "Via i mercenari dall'Inter".

Nonostante nel comunicato non fosse riportato esplicitamente il nome di Icardi è facile immaginare che le parole scritte fossero rivolte proprio al giovane attaccante, che attualmente è in trattativa con la società neroazzurra per il rinnovo contrattuale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

I tifosi lanciano un messaggio chiaro: "L'Inter e il suo popolo non meritano certi comportamenti, non meritano che giocatori dal dubbio impegno battano cassa ogni sei mesi non rispettando i contratti; non meritano che improvvisati procuratori trascinino la società in squallide querelle degne di una soap opera sudamericana".

Wanda Nara, sasso contro l'auto

Come ulteriore dimostrazione del clima teso in casa Inter è proprio di questi giorni la notizia di uno spiacevole incidente ai danni di Wanda Nara. La modella e procuratrice argentina si trovava con i tre figli avuti dal giocatore Maxi Lopez all'Interno della sua Bentley nelle vicinanze di San Siro quando la sua macchina è stata improvvisamente colpita da un sasso.

L'incidente non ha fortunatamente provocato nessun danno, ma la compagna dell'ormai ex capitano dell'Inter, che ha ufficialmente sporto denuncia per l'accaduto, ha vissuto attimi di profonda paura. Anche la società neroazzurra ha espresso la sua vicinanza a Wanda, dimostrando che i rapporti tra le parti non sono ancora completamente rovinati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto