In casa Inter la delusione è tanta dopo il pareggio di ieri contro la Fiorentina. I nerazzurri erano riusciti ad andare in vantaggio per 3-1 per poi essere rimontati con un rigore inesistente del pareggio messo a segno da Veretout al 101'. Non sono mancate le polemiche, con Abisso che, nonostante il Var, ha ritenuto che D'Ambrosio avesse preso la palla con le mani. Per qualche ora, dunque, è stata accantonata la vicenda relativa a Mauro Icardi, con il centravanti argentino che anche ieri non era tra i convocati, dopo aver già saltato le sfide con Sampdoria e Rapid Vienna, sia all'andata che al ritorno.

Una querelle che va avanti e che vede molto probabilmente l'ormai ex capitano in contrasto soprattutto con i due croati in rosa, Ivan Perisic e Marcelo Brozovic, almeno stando a quanto dichiarato anche da Wanda Nara.

L'attacco a Perisic

Ieri a Tiki Taka non è passato inosservato un gesto dell'esterno croato dell'Inter, Ivan Perisic, probabilmente tra i principali antagonisti di Mauro Icardi all'interno dello spogliatoio.

Al momento del gol di Matteo Politano, infatti, l'ex Wolfsburg avrebbe fermato il giocatore che stava esultando come spesso fa l'attaccante argentino. Si è discusso molto a riguardo e, pur non essendoci la certezza assoluta, la moglie e agente del centravanti nerazzurro non ha fatto nulla per smentire questa cosa e, anzi, ha sottolineato come un tale gesto non possa servire per abbassare i toni:

"Nel calcio ci sono tante ingiustizie, come il rigore contro l’Inter o Icardi a casa con questo dolore, considerandolo un mostro che non è.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Il gesto di Perisic che avete visto è tranquillità? Per chi? Ci deve essere per Icardi solamente? Ci vuole rispetto, per fare il capitano ci vuole quello: Mauro l’ha sempre avuto".

A metterci il carico da novanta, però, ci ha pensato l'assistente di Wanda Nara, Monica Rodegher, che sui social si è così espressa nei confronti di Ivan Perisic: "Senza vergogna! Appena aperto il mercato te ne volevi andare!!!".

Icardi verso la cessione

Il futuro di Mauro Icardi, comunque, ormai sembra segnato visto che il centravanti argentino sembra destinato alla cessione al termine di questa stagione. La frattura ormai è insanabile e, nonostante i rumors sul rinnovo, l'ex capitano potrebbe lasciare Milano. Tanti i club interessati a lui ma su tutti sembra esserci la Juventus, che già la scorsa estate aveva pensato a lui prima di virare su Cristiano Ronaldo.

I due club potrebbero mettere in piedi anche un maxi scambio, che veda coinvolti Icardi e Paulo Dybala. Occhio, però, anche alla situazione relativa a Gonzalo Higuain, con il Chelsea che potrebbe non riscattarlo a causa del blocco di mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto